Salonicco

Salonicco

Seconda città della Grecia, Salonicco è una meta ancora economica perfetta per una breve (o lunga) vacanza in città, tra musei, shopping e vita notturna.

Ancora poco nota ai turisti italiani, Salonicco (in greco Thessaloniki), seconda città della Grecia, è una meta perfetta per un city break fuori dai soliti itinerari turistici.

C’è sufficiente arte e cultura da tenervi occupati per più giorni, tra rovine antiche, musei che spaziano dall’era classica all’arte contemporanea, maestose chiese, imponenti mura bizantine e un’enigmatica torre, ma se volete una vacanza più frivola potrete esplorare i quartieri dello shopping, le eleganti piazze e il piacevole lungomare.

Giovane, energetica ed ottimista, Salonicco non avrà il fascino iconico di Atene ma sa come far divertire i suoi visitatori, con locali dove passare le serate bevendo uno o più drinks ed importanti eventi culturali come il Festival Internazionale del Cinema di Salonicco.

Se il caldo si fa insopportabile vi basta salire su un traghetto o un pullmann per raggiungere le spiagge dei dintorni o la più lontana Penisola Calcidica.

Dove si trova Salonicco?

Salonicco è la città principale della Macedonia, regione settentrionale della Grecia continentale. Sorge su una baia del golfo omonimo ed è bagnata dal mar Egeo.

Cosa vedere a Salonicco

Vie e piazze

Il cuore pulsante di Salonicco è la centralissima e monumentale Piazza Aristotele, protesa verso il mare. L’area intorno alla piazza è piena di bar, negozi di souvenir, librerie e boutique; potrete poi proseguire lo shopping nelle vie principali di Tsimiski, di Mitropoleos, di Egnatia e nel litorale di Nikis.

Se invece volete soltanto passeggiare, il lungomare è il luogo migliore, più fresco e con molti bar per fare una sosta drink.

Chiese

L’enorme chiesa di Agios Dimitrios è quasi un simbolo della città: dedicata al santo patrono, questa antichissima chiesa risalente al V secolo fu costruita nel luogo del martirio di San Dimitrio, ucciso per ordine di un imperatore romano durante le persecuzioni dei primi cristiani.

Solo cinque degli splendidi affreschi che decoravano la chiesa sono sopravvissuti all’incendio del 1917: li potete ammirare sopra l’altare.

Costruita nell’VIII secolo su un tempio paleocristiano del III secolo, la Chiesa di Santa Sofia ricorda nel nome e nel progetto la più celebre Agia Sofia di Istanbul. Date un’occhiata all’eccezionale mosaico raffigurante l’Ascensione di Cristo nella cupola.

Monumenti e siti storici

Il monumento più famoso di Salonicco è la Torre Bianca: costruita come torre difensiva nel Quattrocento sui resti di una preesistente torre bizantina, fu usata dagli Ottomani come prigione e camera di tortura e questo le valse il poco lusinghiero soprannome di Torre del Sangue.

Oggi la torre, alta 34 metri, ospita un museo dedicato alla storia di Salonicco; è possibile salire in cima per godere di una vista panoramica sulla città.

All’incrocio della via Egnatia con via Gounari si possono vedere i resti dell’Arco di Galerio, costruito intorno al 300 aC per celebrare un’importante vittoria sui persiani.

Originariamente era costituito da quattro pilastri che sostenevano una cupola, ma oggi ciò che rimane sono solo tre pilastri; le decorazioni scultoree raffigurano scene della vittoriosa campagna di Galerio contro i Persiani.

Un’altra testimonianza della dominazione romana a Salonicco sono i resti dell’agorà romana (o foro), che potrete vedere a nord di Piazza Aristotele. Non perdetevi poi la fortezza che domina dall’alto la città e le mura bizantine, costruite nel IV secolo aC e fortificate dall’imperatore Teodosio.

Musei

Sebbene Salonicco non possa competere con Atene per la quantità e il prestigio dei suoi musei antichi, la città vanta un buon numero di musei di arte e storia che meritano una visita:

  • Museo Archeologico: nel cuore del centro storico di Salonicco si trova il più importante museo della Grecia settentrionale e uno dei più grandi del paese, che espone reperti e opere d’arte dalla preistoria alla tarda antichità. Il pezzo forte della collezione è il cratere di Derveni, un vaso in bronzo usato come urna funeraria famoso per le sue straordinarie decorazioni con scene di danze dionisiache.
  • Museo della Lotta Macedone: baluardo del nazionalismo greco, questo museo vi racconterà battaglie e lotte che scacciarono dalla Grecia Turchi e Ottomani. Potrete ammirare rarissime mappe, armi, uniformi, fotografie d’epoca e altri documenti.
  • Museo di Cultura bizantina: espone una raccolta di oltre 3000 oggetti di arte bizantina tra mosaici, gioielli, cristalleria e dipinti funerari. Con i suoi ben curati pannelli informativi saprà guidarvi alla scoperta di questa cultura straordinaria.
  • Casa di Atatürk: museo dedicato al fondatore della Turchia moderna, Mustafa Kemal, che nacque a Salonicco. Il museo, che espone oggetti appartenuti al celebre politico, è formalmente parte del consolato turco: per entrare vi sarà richiesto un documento d’identità.
  • Museo Ebraico: un toccante museo ospitato all’interno di uno dei pochi edifici ebraici sopravvissuti all’incendio del 1917 che racconta la storia degli ebrei a Salonicco, dalle prime immigrazioni nel Quattrocento, al periodo di massima creatività del Seicento fino al brutale massacro avvenuto durante l’Olocausto.
  • Museo del Cinema: piccolo museo dedicato alla storia del cinema greco.
  • Museo di Fotografia: un vecchio magazzino del porto è trasformato in un museo fotografico che ospita mostre temporanee e permanenti.
  • CACT – Contemporary Art Centre Thessaloniki: anche questo centro culturale, dedicato alle nuove tendenze dell’arte contemporanea, è ospitato all’interno di un magazzino. Organizza mostre temporanee ed eventi.

Spiagge di Salonicco

Pur essendo una città sul mare con un porto e una passeggiata lungomare, Salonicco non è una località balneare: non ci sono infatti spiagge cittadine.

Detto ciò, è possibile aggiungere alle visite culturali anche un paio d’ore di relax al mare raggiungendo le spiagge dei dintorni. Con pochi euro potete prendere un traghetto che parte dal molo cittadino e ferma in diverse spiagge della zona, tutte a meno di 50 minuti di viaggio.

Sono perlopiù spiagge attrezzate, con bar e ristoranti: non saranno le più belle spiagge della Grecia, ma il mare è più pulito di ben note località del nostro Adriatico.

Se siete disposti a spostarvi più in là, potete raggiungere in autobus la penisola Calcidica, ma organizzate bene la vostra giornata altrimenti rischiate di trascorrerla tutta in bus (o peggio aspettandolo sotto un sole cocente).


Dove dormire a Salonicco

Salonicco è una città vivace, ricca di luoghi d’interesse, e si trova nella parte settentrionale della Grecia. Seconda città per grandezza del Paese, Salonicco offre numerose soluzioni per l’alloggio sia che vogliate raggiungerla per vacanza che per lavoro.

Capace di soddisfare anche i viaggiatori più esigenti grazie alle sue ottime strutture alberghiere, Salonicco riesce a combinare le caratteristiche di una città moderna con quelle bizantine. Scegliete una sistemazione nel centro città, magari in uno dei piccoli alberghi ospitati all’interno di edifici storici, regalatevi un soggiorno in una delle strutture affascinanti e lussuose a pochi passi da piazza Aristotele o soggiornate in appartamenti e studios di ottimo livello sparsi per la città.

hotelTutti gli alloggi a Salonicco

Vita notturna

Salonicco è una metropoli vivace che non va a dormire quando cala il sole. L’aperitivo è quasi un rito sacro, celebrato dalla gente del posto con allegria: se volete unirvi a loro il posto migliore è il lungomare, tra piazza Aristotelou e il porto, con la sua vasta scelta di bar e cocktail lounge.

La sera prosegue con la cena, che secondo la tradizione greca si consuma molto tardi ed è un importante momento di socializzazione. Scegliete una delle taverne tipiche nei dintorni del mercato coperto per una divertente serata a base di mezedes e musica tradizionale.

Potreste decidere di fermarvi qui, tanto si sarà già fatto tardi, ma la notte di Salonicco prosegue nei locali del quartiere periferico di Kalamaria o, nei mesi estivi, nei club della costa, tutti a meno di un’ora di macchina.


Come raggiungere Salonicco

Raggiungere Salonicco non potrebbe essere più facile: è infatti collegata all’Italia da voli diretti in partenza da varie città. Si può anche raggiungere in autobus da Atene ma è un viaggio piuttosto lungo, tra le cinque e le sette ore.

Dove dormire a Salonicco

Cerchi un Hotel a Salonicco? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Salonicco
Meteo di Salonicco

Meteo di Salonicco

Vista la sua posizione, nella parte settentrionale del golfo che porta il suo nome, Salonicco è caratterizzata...
Noleggio auto all’aeroporto di Salonicco

Noleggio auto all’aeroporto di Salonicco

Situato nella città di Mikra, l’aeroporto internazionale di Salonicco, anche chiamato abitualmente...
Aeroporto di Salonicco

Aeroporto di Salonicco

L’aeroporto internazionale di Salonicco (SKG), conosciuto anche come aeroporto di Macedonia, si...
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle