Saranda

Ultima città dell'Albania prima del confine con la Grecia, Saranda si trova proprio davanti a Corfù, ed è da sempre la meta top per le vacanze degli albanesi.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Proprio davanti a Corfù, a solo un’ora di traghetto dal porto della nota isola greca, si trova la città albanese di Saranda. Siamo all’estremo sud del paese, a 40 minuti d’auto dal confine terrestre con la Grecia e a meno di un’ora e mezzo da Igoumenitsa. In questa località balneare, da sempre molto rinomata tra gli albanesi e recentemente scoperta anche dai turisti di tutta Europa, l’Albania riesce a dare il meglio di sè: è possibile infatti ammirarne mare, cultura e storia entro un raggio di pochi chilometri quadrati.

Saranda è infatti nota non solo per il suo piacevole centro cittadino, con il suo lungomare pedonale sul quale si affacciano molti alberghi e ristoranti, ma soprattutto per le magnifiche spiagge dei suoi immediati dintorni. Inoltre, la città è il punto di partenza ideale per una serie di gite di un giorno alla scoperta delle bellezze dell’Albania, come il parco archeologico di Butrinto, la sorgente carsica del Syri i kalter, e persino la città ottomana di Argirocastro.

Cosa vedere a Saranda

Saranda è una città tutto sommato piccola, conta infatti circa 40 mila abitanti. Il suo sviluppo urbano è tuttavia avvenuto in tempi molto recenti, specialmente lungo la costa meridionale. Ecco perchè dal punto di vista storico non offre molto e non ci sono monumenti di rilievo; ma Saranda è una nota località balneare, e pertanto il motivo principale per cui è affollata dai turisti, che la sera si riversano in passeggiata, sono soprattutto le sue magnifiche spiagge.

Lungomare

Il lungomare di Saranda è interamente pedonale, ed è uno dei più belli dell’Albania. Con il mare da una parte e le palme dall’altra, è un piacere passeggiare avanti e indietro dopo una giornata trascorsa in spiaggia. Sul lungomare di Saranda si affacciano numerosi alberghi, tanti bar e ristoranti, e vi è anche un piccolo porticciolo turistico dove è possibile noleggiare barche o partire in escursione.

Spiagge di Saranda

Le spiagge nei dintorni di Saranda sono davvero bellissime, e sono comodamente raggiungibili in auto. Più ci si sposta dalla città e meno gente incontrerete; considerando anche che le spiagge migliori sono fuori città, va da sè che tutto quello che dovrete fare sarà prendere un’auto a noleggio o un taxi e girarle tutte!

Per comodità, iniziate con l’esplorazione delle spiagge a sud di Saranda, poichè quelle a nord sono difficilmente raggiungibili per via delle strade non sempre in ottime condizioni e per la conformazione del territorio. La costa sud è invece molto più sviluppata, ed è percorsa dalla strada statale.

Visitate la spiaggia della baia delle cozze (Gjiri i Midhjeve), la spiaggia del monastero (Plazhi i Manastirit, così chiamata perchè alle sue spalle si trova l’antico monastero di San Giorgio) e la spiaggia degli specchi (Plazhi i Pasqyrave). I nomi sono molto evocativi e particolari, ma raggiungerle non sempre è facile poichè non ci sono indicazioni stradali. Tuttavia la vista del mare turchese che si apre appena arrivati vi ripagherà da ogni eventuale sforzo.

Ksamil

Un paragrafo a sè lo merita la spiaggia più famosa dell’Albania. E’ Ksamil, che prende il nome dall’omonimo villaggio situato a circa 10 minuti di auto da Saranda in direzione sud. Si trova a 3 chilometri in linea d’aria dalle coste di Corfù, ma lo si raggiunge comodamente da Saranda in auto a noleggio, mezzi pubblici o taxi.

Una volta arrivati a destinazione troverete ad attendervi un mare dai colori incredibili e tre curiosi isolotti poco distanti dalla costa, due dei quali si possono raggiungere anche a nuoto o noleggiando un pedalò. La spiaggia è tutto sommato piccola e si snoda sinuosa lungo la costa, in parte di sabbia naturale, in parte ricavata su piattaforme di legno o cemento costruite per aumentarne il volume.

La spiaggia di Ksamil è un vero e proprio paradiso, di una bellezza unica, purtroppo però d’agosto è sovraffollata a ogni ora del giorno; inoltre, la località negli ultimi anni è stata vittima di una speculazione edilizia senza pari, che ha visto nascere hotel e ristoranti che hanno radicalmente trasformato la zona alle spalle della spiaggia.

Il consiglio che vi diamo è ovviamente quello di visitare Ksamil se siete a Saranda d’agosto per poco tempo e non avete alternative, ma promettete a voi stessi di ritornarci in bassa stagione, per godervela al meglio.

Butrinto

Saranda non è solo mare: a circa mezz’ora di auto in direzione sud, oltrepassato il vasto lago paludoso omonimo, si trova il parco archeologico di Butrinto, posto sulla punta di una lussureggiante penisola. Qui è possibile ammirare i resti dell’antica civiltà illirica che dominava queste terre migliaia di anni fa, ma anche le dominazioni che si sono susseguite, come quelle dei romani e dei bizantini.

Tra le meraviglie da non perdere a Butrinto, parte della lista UNESCO dei patrimoni dell’umanità, vi sono l’antico teatro romano, il battistero, la grande basilica e la porta del Leone, una delle più importanti per l’accesso alla città.

Syri i kalter

Spostiamoci da Saranda verso l’entroterra, percorrendo la strada statale SH99 per circa 30 minuti. Qui, ai piedi delle montagne e immersa in un bosco, si trova la sorgente carsica dell’Occhio blu, o Syri i kalter in albanese. E’ una delle meraviglie della natura da non perdere durante un viaggio in Albania, anche solo se ci state trascorrendo qualche giorno come spin-off del vostro viaggio in Grecia.

Rinfrescatevi in questo angolo di paradiso albanese, ammirate i colori incredibili delle acque della sorgente e dei fiumi che la circondano, e regalatevi una sosta al bar con vista sull’acqua.

Raggiungere il Syri i kalter da Saranda non è semplice se non si ha un’auto, pertanto vi consigliamo fortemente di prenderne una a noleggio per qualche ora. In alternativa potete anche farvi accompagnare da un taxi, trattando notevolmente sul prezzo e considerando anche il tempo d’attesa del tassista e il viaggio di ritorno.

Dove dormire a Saranda

A Saranda fino al 2010 c’era l’unico hotel a 5 stelle dell’Albania. Considerando che la località ha soltanto 40 mila abitanti, è sufficiente per capire come la città sia una delle principali mete turistiche del paese, dove anche agli albori del turismo internazionale c’erano tantissimi alberghi, tra l’altro molto economici per gli standard di vita occidentali.

In questi ultimi 10 anni, con il boom del turismo in Albania, Saranda è diventata una delle mete preferite dei viaggiatori, grazie al suo mix unico di mare incantevole e visite culturali; pertanto non stupisce che siano nati moltissimi alberghi in più, con servizi di ottimo livello, viste pazzesche sulla costa, piscine da sogno e tutte le comodità richieste dai turisti in vacanza. Il tutto a una frazione del prezzo che siamo abituati a pagare in altre località, anche in pieno agosto (sebbene naturalmente più costoso che in altri periodi dell’anno).

Dormire a Saranda quindi non è sempre questione di budget, ma dipende soprattutto dal tipo di vacanza che si intende fare. Di hotel sulla spiaggia ce ne sono a bizzeffe, alcuni hanno persino una spiaggia privata. Se preferite stare in città, passeggiare la sera sul lungomare e non avete paura dei rumori notturni, scegliete un hotel in centro, mentre se preferite una soluzione più appartata, scegliete un hotel in periferia, dove sicuramente non avrete difficoltà a parcheggiare nè a dormire tranquilli la notte.

Consigliamo comunque di dormire in albergo, ed evitare guest house o appartamenti privati. Niente contro di loro, ma visti i prezzi degli alberghi così convenienti, perchè non approfittare dei loro servizi?

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Saranda

Hotel
Harmony Hotel
Saranda - Kanali i Cukes
9,0Eccellente 203 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
PALMA city HOTEL
Saranda - Mithat HoxhaMisure sanitarie extra
8,9Favoloso 175 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Star Hotel Saranda
Saranda - Rruga Lefter Talo.Misure sanitarie extra
9,4Eccellente 196 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Informazioni pratiche per visitare Saranda

Saranda si trova all’estremo sud dell’Albania, ed è collegata a Corfù con traghetti che partono una o più volte al giorno. Da Corfù è anche possibile prendere parte a mini-tour organizzati dell’Albania, della durata di 10 o 12 ore, con partenza al mattino e rientro alla sera, che prevedono traghetto a/r, trasferimenti da e per Butrinto e l’Occhio blu, e qualche ora di relax in spiaggia.

Una volta sbarcati a Saranda, non avrete difficoltà a trovare un ufficio di cambio valute: la moneta albanese è il lek, scambiato a circa 120-140 lek per 1 euro, in dipendenza dal tasso di cambio attuale. Verificatelo online prima di partire e cambiate i soldi dove viene proposto il tasso migliore, anche se in Albania solitamente gli uffici di cambio praticano tutti ottimi tassi.

Per entrare a Saranda dalla Grecia è sufficiente la carta d’identità italiana in corso di validità. Attenzione al fatto che state uscendo dall’Unione Europea, pertanto i costi per le telefonate e per la linea dati saranno ben più alti, in quanto non si applica più il roaming UE. Consigliamo di disattivare la connessione dati e di utilizzare soltanto il wifi, che si trova praticamente in ogni bar e ristorante della città.

Come raggiungere Saranda

Come detto, Saranda si raggiunge in un’ora di comodo traghetto da Corfù: per chi si trova sull’isola greca questa è senza dubbio la soluzione migliore.

Se invece volete mettere Saranda al centro delle vostre vacanze, è possibile arrivarci in aereo atterrando a Tirana e proseguendo in auto a noleggio, guidando verso sud per circa 4-6 ore in base al traffico e ai lavori stradali che potete potenzialmente trovare. Ci sono anche i mezzi pubblici ma il viaggio diventa davvero lungo.

Per molti può essere più comodo addirittura arrivare a Corfù in aereo, prendere un taxi per il porto e da lì traghetto per Saranda.

Se volete portarvi l’auto al seguito, Saranda dista circa 2 ore da Valona, il porto internazionale dell’Albania più vicino, collegato giornalmente con Brindisi. I traghetti partono da Brindisi alla sera e arrivano a Valona il mattino seguente. Da lì, una volta passata la dogana, muovetevi in direzione sud oltrepassando lo scenografico passo di Llogora, la bella spiaggia di Dhermiu e la fortezza di Porto Palermo. L’arrivo a Saranda avviene da nord, dopo aver ammirato tratti costieri selvaggi e incontaminati, e impervie montagne.

Allo stesso modo, potrete arrivare a Saranda via Grecia viaggiando in traghetto da Bari a Igoumenitsa, e poi procedendo verso nord, attraversando il confine Grecia-Albania di Qafe Bote.

Meteo Saranda

Che tempo fa a Saranda? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Saranda nei prossimi giorni.

sabato 7
23°
32°
domenica 8
25°
32°
lunedì 9
26°
33°
martedì 10
27°
35°
mercoledì 11
27°
36°
giovedì 12
28°
35°

Dove si trova Saranda

Saranda è la città più meridionale dell'Albania. E' situata subito a nord dell'isola greca di Corfù, a poco più di un'ora d'auto da Igoumenitsa. Rispetto all'Italia, Saranda si trova alla stessa latitudine di Santa Maria di Leuca, il punto più a sud del Salento, che rappresenta il "tacco" dello stivale italiano.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni