Itinerario di 2, 3 o 4 giorni a Atene

Se avete deciso si trascorrere un fine settimana lungo ad Atene non vi annoierete! Tantissimi i monumenti da visitare e i locali notturni dove divertirsi.

Atene è una capitale piena di vita che regala sensazioni uniche e particolari.

Chi decide di scoprire ogni suo angolo sarà affascinato dall’archeologia e dalla sua storia ma rimarrà sorpreso dai numerosi locali notturni ideali per chi vuole divertirsi.

Gli stupendi monumenti di Atene risalgono a epoche lontanissime e si alternano alla modernità degli edifici dei suoi quartieri alla moda: Atene ha il privilegio di non somigliare a nessun’altra città della Grecia ed è il perfetto connubio tra l’atmosfera dalle grandi città e quella dei piccoli borghi.

Non sapete cosa visitare in un weekend di 2, 3 o 4 giorni a Atene? Iniziate con una visita all’Acropoli, al Museo Archeologico Nazionale e al vicino quartiere dall’aspetto neoclassico di Thisio, ricco di caffetterie, taverne tradizionali e locali alla moda, da dove si gode di una meravigliosa vista sul Partenone specialmente al tramonto.

Visitare Atene in 2 giorni

Se avete solo due giorni per visitare Atene, magari al rientro o in partenza per una delle tante, indimenticabili, isole greche, vi sarà molto utile avere bene in mente un itinerario da seguire.

Il primo giorno è sicuramente imprescindibile una visita all’Acropoli e al museo dell’Acropoli, magari raggiungendoli percorrendo le strade brulicanti di vita, tutte da scoprire, di Plaka.

Nel pomeriggio per svagarvi un po’ non rinunciate ad un giro al mercatino delle pulci di Monastiraki. Dopo una giornata passata tra cultura e shopping non c’è niente di meglio di riposarsi in uno dei tanti caffè o ristoranti di Thisio dove potrete fare tardi e assaporare la Grecia autentica.

Il secondo giorno potreste recarvi a piazza Syntagma per osservare la cerimonia del cambio della guardia e da lì raggiungere il tempio di Zeus per poi proseguire verso lo stadio Panathinaico, un’imponente monumento a forma di ferro di cavallo costruito interamente in marmo bianco. La sera potete rilassarvi a tavola andando a cena nel quartiere di Psiri oppure optare per il quartiere più in e alla moda di Atene, Gazi.

Visitare Atene in 3 giorni

Se avete qualche giorno in più e passare un fine settimana lungo ad Atene, oltre alla mete imperdibili consigliate per l’itinerario di due giorni, potrete continuare ad immergervi nella storia antica greca visitando il museo dell’arte Cicladica, ospitato in una villa nel cuore di Atene vicino a piazza Kolonaki.

Proseguire poi verso il museo Bizantino e Cristiano, uno dei più importanti a livello internazionale su arte e cultura dell’età bizantina e post-bizantina con una collezione di più di 25 mila oggetti. Da lì potete recarvi alla Galleria nazionale dove sono ospitati più di 20 mila oggetti d’arte tra dipinti, sculture, incisioni, coprendo un periodo che va dal periodo post-bizantino fino al giorno d’oggi. Dispone inoltre di una notevole collezione di dipinti dell’Europa occidentale.

Coloro che non desiderano fare una full immersion nei musei, possono lasciarsi affascinare dall’elegante zona commerciale di Kolonaki molto amata per lo shopping da ateniesi e non.

Per raggiungere questo triangolo museale e di shopping potete prendere la linea 3 della metro e scendere alla stazione di Annunciazione o Syntagma oppure prendere la linea 2 e scendere a Costituzione. Numerosi gli autobus che servono la zona: A5, E6, E7, X14, 054, 200, 203, 204, 220, 221, 224, 235, 408, 608, 622, 732, 815.

Al tramonto potete ammirare Atene e l’Acropoli dalla collina del Licabetto, un polmone verde nel cuore della città raggiungibile grazie alla funicolare, solo 3 minuti di viaggio, ma anche in macchina o a piedi, in questo caso vi aspetta una passeggiata di 35 minuti. In cima alla collina, la più alta di Atene, si trova anche una moderno anfiteatro da 3 mila posti dove nel corso dell’anno vengono messi in scena concerti, eventi culturali e opere teatrali.

Visitare Atene in 4 giorni

Dopo aver visitato le principali attrazioni nei giorni precedenti, il quarto giorno potete avventurarvi fuori d’Atene e raggiungere capo Sounion, sulla punta estrema della penisola dell’Attica, dove si trova il tempio dorico di Poseidone. A solo un’ora di macchina dal cuore cosmopolita e pulsante della Grecia potete trovare questo luogo magico e tranquillo capace di offrire uno dei più bei tramonti ellenici al pari di Santorini. Il resto lo farà il tempio che con la sua magnifica vista sul mar Egeo vi regalerà delle stupende sensazioni.

Rientrati ad Atene vi consigliamo di trascorrere la serata ascoltando musica rebetika, melodia nata dall’incontro tra la musica greca e quella turca,  in un locale a Psiri.