Informazioni utili su Atene

Atene è una città vivace e divertente che offre al viaggiatore stupendi monumenti, ottimi musei, numerosi locali notturni e ristoranti eccezionali.

Atene è una capitale piena di vita che regala sensazioni uniche e particolari.

Tante le cose da scoprire celate ad ogni angolo della capitale greca, meta ideale per tutti coloro che sono affascinati e amano l’archeologia e la storia. Atene però sa rapire e sorprendere anche chi ama divertirsi.

I suoi stupendi monumenti di epoche lontanissime si alternano e si mescolano all’architettura contemporanea dei suoi quartieri dandole un aspetto unico rispetto a qualsiasi altra città. Non solo, ad Atene avrete la possibilità e il privilegio di assaporare l’autenticità della Grecia ma nel contempo di frequentare locali all’ultimo grido.

Soggiornare ad Atene significa scoprire e ammirare l’Acropoli e il suo meraviglioso Partenone, fare shopping nel quartiere alla moda di Kolonaki, divertirsi nei locali del quartiere Thisio e gustare il cibo greco nelle taverne tradizionali dove non potrete non gustare una delle bevande tipiche, l’ouzo. La cordialità del popolo greco renderanno il vostro viaggio indimenticabile!

Atene è un città facile da scoprire insieme ai bambini. Da non perdere il Planetario, il Parco zoologico dell’Attica, Allou Fan Park e i Giardini nazionali.

Viaggiare con i bambini è una cosa bellissima. Se avrete la fortuna di portare con voi i vostri figli ad Atene sappiate che esistono tante attività anche per i più piccoli: potete passare un bellissimo pomeriggio nei riparati e tranquilli Giardini nazionali, dove si trova un’ampia area gioco e un mini zoo, oppure optare per una visita nel museo ellenico dei bambini dove troverete molte attività da praticare.

Per far capire e amare l’antica Grecia ai Bambini vi consigliamo di il museo d’arte dei bambini di Plaka, mentre se volete regalare loro una giornata di puro divertimento potete recarvi ad Allou Fan Park, il più grande parco giochi di Atene costruito subito fuori dal centro dove è presente uno spazio dedicato ai piccoli.

Se desiderate stare a contatto con gli animali scegliete il Parco zoologico dell’Attica dove ad aspettarvi troverete scimmie, grandi felini, rettili e altri animali. Il parco si trova vicino l’aeroporto, a est della città. Vi consigliamo di visitare anche il Planetario.

La scena gay ad Atene è molto vivace e la vita notturna vanta numerosi locali gay friendly soprattutto nei quartieri di Makrygianni, Psiri ed Exarchia.

Atene è il centro della vita gay della Grecia continentale anche se la scena omosessuale è molto più tranquilla rispetto alle isole Cicladi, Mykonos in primis.

La vita notturna di Atene vanta numerosi locali gay friendly soprattutto nei quartieri di Makrygianni, Psiri ed Exarchia.

I locali più alla moda si trovano nel quartiere di Gazi dove si può scegliere tra bar, ristoranti e discoteche. Nell’arco della settimana inoltre vengono organizzati una serie di eventi speciali.

Un albergo molto frequentato dai gay è l’Hotel Rio, una struttura ospitata in un suggestivo edificio neoclassico completamente ristrutturato nel centro di Atene, sulla tranquilla via pedonale di piazza Karaiskaki, a un chilometro di distanza da piazza Syntagma.

Il posto giusto per scatenarsi in pista è l’elegante Sodade nel quartiere di Gazi. Per un drink in tranquillità potete scegliere l’accogliente Magaze, vicino alla fermata della metropolitana di Monastiraki, e la sua stupenda vista sull’Acropoli.

Ogni anno ad Atene nei primi giorni di giugno viene organizzato il Gay Pride, un evento che richiama oltre 12 mila partecipanti da tutta Europa.

  • Periferia: Attica
  • Prefettura: Atene
  • CAP: 10xxx, 11xxx, 120xx
  • Coordinate: 38°00’N 22°43’E
  • Altitudine: 70/338 m s.l.m.
  • Superficie: 411 km2
  • Abitanti : 3.761.810 (2007)
  • Densità: 9.137 ab./km2

Poste e Telecomunicazione
In greco la posta si chiama Tachidromio e gli uffici si trovano in:

  • Sala arrivi Aeroporto Venizelos
  • Platia Sindagma
  • 100 odos Eolou
  • 33 odos Nikis
  • 7 odos Dionissiou Aeropagitou
  • 84 Oktovriou-Patission
  • Platia Ethnikis Andistasseos
  • 36 odos Zaimi

Centro telefonico OTE
85 odos 28-Oktovriou-Patission – aperto 24 ore su 24

Greek National Tourist Organisation (EOT) 21-03-53-04-45
per informazioni sulle partenze dei traghetti

Sedi Diplomatiche
Ambasciata d’Italia | tel. 36-17-260/263/273/274 – fax 36-17-330 – 2 odos Sekeri 106 74.- Sito Ufficiale: qui
Consolato d’Italia | tel. 95-38-180 o 95-38-190 o 95-31-640/1 – fax 95-31-523 – 135-137 Leoforos Elefterios venizelos 176 72 Kallithea
Istituto Italiano di Cultura | tel. 86-65-18-6/7 – fax 86-65-178 – 27 odos Tenedou, 113 61 – Sito Ufficiale: qui

Emergenze
Pronto soccorso (EKAV) – 166
Polizia – 100
Pompieri – 199
Polizia turistica – 171
Soccorso stradale – ELPA 10 400 e 21-06-06-88-00 – Express Service 1154 e 21-09-52-49-50 – Hellas Service 1154 e 21-02-53-26-16
Farmacie aperte 24/24 h – 107 (Atene centro) – 102 (periferia)
Guardia Medica – 1434
SOS Medici – 1016
Centro Antiveleni – 2107793777
Cure Mediche – rivolgersi alla sede consolare per un medico che parli italiano
Ospedale – 106 per avere l’indirizzo dell’Ospedale più vicino.

La storia di Atene è lunga ed eroica e può essere letta attraverso i suoi meravigliosi monumenti. L’avvento delle Olimpiadi del 2004 ha modernizzato Atene.

La storia di Atene è lunga ed eroica. Secondo la mitologia, la dea della cultura Atena, figlia di Zeus, e Poseidone si contesero la custodia della città sfidandosi sull’Acropoli. La dea Atena vinse e regalò al popolo un ulivo, pianta rimasta sacra da allora, simbolo di pace, serenità e prudenza.

Durante il periodo miceneo (1500-1200 a.C.), il re Teseo, vincitore del Minotauro di Creta e figlio di Egeo (dal quale deriva il nome del mare), fondò il Synoikismos, una megalopoli di cui Atene era il centro economico e amministrativo.

Con Dracone, Solone e Clistene (650-500 a.C.) la città subì diverse riforme che portarono all’avvento della democrazia. Con Pericle Atene ebbe un periodo di grande svilluppo culturale e non solo, infatti la città conquistò in circa 50 anni anche l’egemonia nella Lega Delio-Attica. Questa forma di imperialismo portò alla guerra del Peloponneso contro Sparta e la sconfitta di Atene nel 404 a.C. segnò un periodo di dominazioni straniere.

Gli imperatori romani, i franchi, i catalani, i fiorentini e gli ottomani si susseguirono fino al XVII secolo, quando arrivarono i veneziani, ma ormai Atene era una città di rovine. Nel 1830 il giovane stato greco divenne indipendente e piano piano, grazie all’arrivo di architetti europei, la città fu ricostruita seguendo uno stile neoclassico.

Il grande e rapido sviluppo della città fu causa di una ricostruzione piuttosto anarchica ma finalmente nel XX secolo la città di Atene riuscì nuovamente ad ottenere il rango di megalopoli.

Atene oggi

L’avvento delle Olimpiadi del 2004 ha portato ad Atene una nuova ventata di sviluppo. La città si è trasformata e ammodernata, nuove linee metropolitane, zone pedonali, l’aeroporto di Spata (Attica) e una circonvallazione hanno nettamente migliorato il servizio di trasporti pubblici.
L’economia si basa prevalentemente sul turismo, una delle maggiori fonti di entrata della città e dell’intera nazione. Sono ovunque in crescita le attività legate al turismo, sia nelle forme familiari che in quelle delle grandi infrastrutture gestite dai tour operator.