Nauplia

Volete il bel mare della Grecia ma preferite le vivaci atmosfere cittadine alle isole? Oppure volete mare e cultura? Nauplia è la meta per voi!
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

A volte non si ha voglia di una vacanza solo mare. A volte c’è chi in famiglia vuole fare vita da spiaggia e chi invece preferisce andarsene a spasso per le città. E poi c’è chi della Grecia ha già visto tutto o quasi e chi vuole evitare le mete classiche dei turisti internazionali. Se fate parte di una di queste categorie, Nauplia (chiamato Nafplio in italiano) è la meta ideale per la vostra prossima vacanza in Grecia.

La città capoluogo dell’Argolide, la regione del mito per eccellenza, si raggiunge facilmente da Atene, tanto che spesso è relegata ad una escursione in giornata dalla capitale. Perché invece non considerarla per un soggiorno di qualche giorno, o magari addirittura una settimana?

Tanto per cominciare, Nauplia è un’ottima base per esplorare il Peloponneso. Ma senza bisogno di tirare fuori l’auto o prendere un bus si può trovare una gran quantità di cose da fare e da vedere.

Ci sono ben tre fortezze, una via pedonale ricchissima di negozi e caffetterie, un’insospettabile varietà di musei. A portata di mano ci sono anche una manciata di belle spiagge, perfette per un tuffo rinfrescante dopo le visite a musei e monumenti, e una suggestiva camminata tra il mare e vertiginose pareti di roccia.

Vivace ed elegante, Nauplia combina echi veneziani, suggestioni orientali e tratti tipicamente greci. Nel suo grazioso centro storico vi imbatterete in case di pescatori, palazzi neoclassici, viste panoramiche, boutique e aree verdi. C’è tutto l’occorrente per fare il pieno di emozioni.

La storia della città è lunga e costellata di primati, lieti e non. Fu la prima città greca a liberarsi dal secondo dominio ottomano. Fu la prima capitale della Grecia moderna, e rimase tale fino a quando nel 1834 lasciò lo scettro ad Atene. Fu anche il teatro dell’omicidio del primo presidente greco e la sede del primo parlamento.

Per i greci è una città importante e molto nota; per noi italiani è una nuova meta da scoprire.

Cosa vedere a Nauplia

Nauplia concentra in un centro storico facile da girare a piedi una varietà di cose da vedere tali da poter riempire facilmente una giornata o più. Se vi fermate più a lungo potete visitare interessanti attrazioni nei dintorni.

Il centro storico di Nauplia è molto grazioso e invita a rilassanti passeggiate urbane. Le sue stradine ciottolate sono fiancheggiate dalle consuete caffetterie con tavolini all’aperto, negozietti di souvenir e botteghe artigiane che potete trovare un po’ in ogni località turistica ma anche da eleganti boutique e atelier d’arte. L’atmosfera è a tratti veneziana, a tratti vagamente bohemién un po’ parigina, a tratti indiscutibilmente greca.

Perdete un po’ di tempo a gironzolare senza meta per le stradine e le ripide scalinate della Old Town a caccia di angoli caratteristici e scorci pittoreschi. In particolare val la pena esplorare per bene Psaromachalas, la prima area che fu abitata quando la città dovette estendersi al di fuori delle mura difensive.

Come ricordano le caratteristiche casette, Psaromachalas è stato per lungo tempo un quartiere di pescatori; ancora oggi è una zona prettamente residenziale, anche se parte delle tipiche case di pescatori sono state convertite in romantici b&b.

Molte vie della Città Vecchia sono pedonali, e anche quelle aperte al traffico sono sempre molto tranquille, con poche auto: passeggiare è un vero piacere.

Piazza Sintagma

1Syntagma Square, Nafplio 211 00, Grecia

Posta nel cuore della Città Vecchia, Piazza Sintagma è la principale piazza di Nauplia nonché il centro nevralgico della vita sociale. Luogo d’incontro per eccellenza, è frequentata da gente di ogni età a tutte le ore del giorno e fino a tarda serata.

Sulla piazza si affacciano eleganti edifici in stile neoclassico, perlopiù sedi di musei e attività amministrative; fanno eccezione il Trianon e il Vouleftiko, dall’architettura orientaleggiante.

La piazza è il punto di partenza ideale per un tour a piedi del centro di Nauplia. Da qui infatti parte la via Vas Constantinos, più nota come Megalos Dromos o Great Road.

Si tratta di una lunga via pedonale che attraversa il centro città: è la classica arteria commerciale dove fare compere, fermarsi per un caffè, incontrare amici e guardare la gente che passa.

Forte Veneziano Palamidi

2Nauplia 211 00, Grecia (Sito Web)

Il centro di Nauplia è dominato dal Forte Palamidi, un imponente edificio difensivo posto a un’altezza di 216 metri sul livello del mare che con le sue mura abbraccia le pendici della collina di Acronauplia. Possente nelle dimensioni e minacciosa nel suo scrutare la città dall’alto, questa massiccia costruzione mantiene un’eleganza austera.

Conta otto bastioni, tutti denominati con nomi di eroi della mitologia greca tra cui Achille, Leonida ed Epaminonda. Anche il nome con cui è nota la fortezza rimanda alla mitologia: Palamede è infatti un eroe greco che combattè nella guerra di Troia.

La Fortezza Veneziana di Palamidi fu eretta a cavallo tra Seicento e Settecento dai veneziani per potenziare il sistema difensivo cittadino, ma presto cadde in mano agli ottomani e restò in loro possesso fino all’indipendenza ottenuta dalla Grecia nella prima metà dell’Ottocento.

Salire in cima alla fortezza è il modo migliore per ammirare Nauplia da una moltitudine di punti di vista diversi. Non è però impresa da tutti perché per raggiungere la fortezza a piedi occorre salire un numero impressionante di ripidi gradini.

Alcune guide dicono 847 gradini, altre 999, altre ancora più di mille: poco importa chi ha ragione, sono comunque tanti; inoltre la salita è esposta al sole e nelle giornate estive può rivelarsi un’impresa davvero faticosa.

Se pensate di non farcela potete rinunciare alle foto da fare lungo il percorso e raggiungere comodamente la fortezza Palamidi in auto, autobus o taxi. Il panorama sulla città e sul mare che si può ammirare dall’alto è sufficientemente emozionante per non rimpiangere la camminata non fatta.

Isolotto e castello di Bourzi

Un’altra immagine simbolo di Nauplia è il Castello di Bourzi, situato su un isolotto disabitato che emerge dalle acque del mare proprio di fronte al centro città. È disposto su tre livelli collegati da scalinate.

Visibile pressoché da ogni punto di Nauplia, è al tempo stesso austero e romantico; di notte, completamente illuminato, è una vista molto suggestiva. Visto dall’alto ha una forma che ricorda vagamente quella di una nave: questa forma peculiare fu ideata per adattare la costruzione alla forma dell’isola.

Il nome Bourtzi in turco significa “torre” e riflette l’originaria funzione difensiva di questa costruzione. Fu costruita nella seconda metà del Quattrocento come parte delle fortificazioni cittadine volute dai veneziani per difendere Nauplia dagli attacchi pirati; il progetto è dell’architetto italiano Antonio Gambello.

Nel corso dei secoli il castello venne usato come prigione, caserma e albergo. Attualmente è aperto ai visitatori e ogni estate ospita un importante festival musicale.

Interamente occupato dal castello, l’isolotto di Bourzi si raggiunge facilmente con frequenti barche in partenza dal porto di Nauplia.

Acronafplia

4Fotomara 4, Nafplio 211 00, Grecia

Meno nota della fortezza Palamini e del Castello di Bourtzi, l’Acronafplia è la terza costruzione difensiva che ancora oggi si può ammirare nel centro di Nauplia nonché la più antica. Spesso viene confusa con la Fortezza di Palamidi perché il suo nome è lo stesso della collina su cui sorge la costruzione più famosa.

Non è difficile però distinguerle: delle due, l’Acronafplia è la più vicina al mare e si può raggiungere a piedi senza fare tanta fatica. Per la sua posizione a ovest è un ottimo punto da cui ammirare il tramonto e se vi fermata a Nauplia per poco tempo rappresenta una valida alternativa alla fortezza veneziana.

Camminata lungomare

5Arvanitias, Nafplio 211 00, Grecia

Nauplia può vantare una camminata lungomare molto caratteristica: parte dal centro e costeggia il promontorio che rappresenta l’estremità occidentale della città fino a concludersi a una spiaggia rocciosa.

Durante questa facile passeggiata potrete ammirare il golfo di Nauplia, la fitta vegetazione che cresce sui fianchi del promontorio e la fortezza di Palamidi vista dal basso. Lungo il percorso vi imbatterete nella piccola e graziosa chiesa di Santa Maria della Grotta (Panagia Spilias).

Trianon

6Vasileos Konstantinou 1, Nafplio 211 00, Grecia

Una testimonianza del mix di popoli e culture che si sono succedute a Nauplia è la vecchia moschea conosciuta come Trianon, uno dei pochi edifici conservati dal primo periodo di dominazione ottomana.

Nel Seicento i veneziani la convertirono in una chiesa dedicata a Sant’Antonio da Padova, fu poi usata nuovamente come moschea durante la seconda occupazione ottomana. Nell’Ottocento divenne una scuola e successivamente un un cinema da cui prese il nome con cui è ancora conosciuta. Oggi è sede di un piccolo teatro.

Si affaccia sulla centralissima Piazza Sintagma e si riconosce facilmente per la sua pianta rettangolare sormontata da una cupola ottagonale e la semplice facciata con tre porte sormontate da archi.

Chiesa di Agios Spyridona

7Nauplia 211 00, Grecia

La più importante chiesa di Nauplia è Agios Spyridonas, situata nel centro città. Fu costruita nel Settecento e conserva una collezione di icone e dipinti tradizionali.

La sua fama è però legata a un tragico evento storico, ovvero l’assassinio del primo presidente greco Ioannis Kapodistrias avvenuto il 27 settembre 1831. I suoi organi sono sepolti sotto l’altare.

Vouleftiko - Primo parlamento greco

8Staikopoulou, Nafplio 211 00, Grecia

Sul lato sudoccidentale di Piazza Sintagma si trova un altro edificio che ricorda una moschea. Si tratta del Vouleftiko, un edificio settentesco famoso per essere poi diventato la sede del primo parlamento greco; fu anche la sede del tribunale dove vennero processati due importanti capi della rivoluzione greca, Theodoros Kolokotronis e Dimitris Plapoutas.

In effetti era originariamente una moschea. Secondo una leggenda locale venne eretta per volontà di un ricco turco che voleva redimersi da un crimine commesso.

Museo del Komboloi

9Staikopoulou 25, Nafplio 211 00, Grecia (Sito Web)

Un originalissimo museo di Nauplia che vale davvero la pena visitare è il Museo dei Komboloi, interamente dedicato ad una tradizione tipicamente greca.

I komboloi sono le collane di perle che i greci, soprattutto uomini avanti con l’età, tengono in mano a mò di anti-stress: vi capiterà assai spesso di vederne uno nel corso della vostra vacanza.

In origine erano nati come accessori per le classi più abbienti, in seguito passarono a connotare categorie ai margini della società, disprezzate dai ricchi. Oggi sono diffusissimi tra gente di ogni ceto sociale, ma rimangono perlopiù un accessorio maschile.

Al Museo del Komboloi di Nauplia potrete saperne di più su questo elemento identitario della società greca e ammirare alcuni esemplari elaborati. I più belli, realizzati con metalli di valore e pietre semi-preziose, sono delle vere opere d’arte.

Altri musei di Nauplia

Oltre al Museo del Komboloi ci sono tanti altri musei a Nauplia, consigliati ai viaggiatori che hanno interessi specifici. Tra questi meritano di essere segnalati:

Attrazioni nei dintorni di Nauplia

Un’attrazione imperdibile per chiunque soggiorni a Nauplia è l’Antico Teatro di Epidauro, considerato uno dei teatri antichi meglio conservati di tutta la Grecia. Il teatro di Epidauro si raggiunge facilmente da Nauplia in autobus.

Originariamente parte di un santuario dedicato al dio della medicina Asclepio, è un luogo intriso di fascino e misticismo. È famoso per la sua eccezionale acustica, che rende possibile udire perfettamente un suono proveniente dal palco, anche di minima intensità, senza bisogno di amplificazione.

Molto più vicino, ma meno impressionante, è il sito archeologico di Tirinto: si trova a soli 6 km dal centro città e rappresenta il luogo in cui nell’antichità sorse il primo insediamento abitato di Nauplia.

Rimanendo in tema di siti archeologici, merita una visita Micene, una delle polis greche più famose e importanti, culla di una millenaria civiltà che proprio da lei prese il nome. L’attrazione simbolo della città è la maestosa ed enigmatica Porta dei Leoni.

Con un’auto a disposizione è possibile visitare anche in giornata anche Sparta e Mistrà; se non volete noleggiare un’auto potete condensare più visite in un’unica giornata partecipando a un’escursione organizzata. I tour di un giorno da Nauplia in genere comprendono Epidauro, Micene e le cantine di Nemea; in alcuni casi è compresa anche una degustazione di olio.

Spiagge di Nauplia

Il fatto che Nauplia non sia la tipica meta vacanza da mare non significa che non ci siano belle spiagge in zona. Le spiagge più belle di Nauplia si trovano dal lato opposto rispetto al porto e alla fortezza di Acronafplia e sono tutte bagnate da un mare azzurro molto pulito.

La spiaggia cittadina si chiama Arvanitias10, una striscia di ciottoli in una piccola baia. Si raggiunge facilmente ed è dotata di bar e servizi pertanto risulta spesso affollata, tuttavia è una buona opzione per un tuffo veloce dopo una giornata di visite culturali. È molto animata anche nelle ore serali.

Prendendo la stradina sterrata che parte dal parcheggio sopra Arvanitias si arriva facilmente a piedi alla spiaggia di Neraki11, una cala ancora più piccola ma molto meno frequentata.

Proseguendo oltre si raggiunge Παραλία Καραθώνας12, un arenile di sabbia dorata delimitata da ombrose tamerici. La camminata richiede circa 45 minuti, ma se non volete fare fatica potete raggiungere Karathona anche in auto o in autobus. La spiaggia è dotata di numerosi servizi tra cui noleggio ombrelloni e lettini, bar, ristoranti, area camper.

Un’altra spiaggia sabbiosa molto popolare nei dintorni di Nauplia è quella di Psili Ammos, chiamata anche Tolo13. Anche questa è collegata al centro città da un autobus locale.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove dormire a Nauplia

Nauplia non è una località balneare votata al turismo bensì una città dinamica con più di 30.000 abitanti e una varietà di attività economiche. Questo si riflette nell’offerta alberghiera, un po’ diversa da quella delle mete turistiche greche più gettonate.

I tipici studios che rappresentano la miglior soluzione per chi soggiorna nelle isole qui sono una rarità, e così pure le camere vista mare.

In compenso però Nauplia è mediamente meno cara delle località greche più famose. Questo significa che si possono trovare deliziose guesthouse e pensioni a prezzi interessanti e ci si può addirittura concedere un hotel di charme, 4 o 5 stelle, senza spendere una follia.

La zona migliore dove dormire a Nauplia è sicuramente la Città Vecchia: è il quartiere più affascinante e quello con la più ampia scelta di alloggi vacanza, inoltre avrete a portata di mano tutte le principali attrazioni turistiche.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Nauplia

Hotel
Amalia Nafplio
Nauplia - Argous StreetMisure sanitarie extra
8,9Favoloso 1.208 recensioni
Vedi Tariffe
Affittacamere
Omorfi Poli
Nauplia - Sofroni 5Misure sanitarie extra
9,5Eccezionale 495 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Aetoma Hotel
Nauplia - 2 Sq. San. Spiridon
9,8Eccezionale 405 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Nauplia

Nauplia è una città ben collegata ad altre zone della Grecia.

Arrivare a Nauplia in auto da Atene è molto semplice perché c’è una comoda autostrada, la A8, che porta dalla capitale fino allo stretto di Corinto. Da qui qui imboccate l’autostrada A7 e uscite a Nemea, poi seguite le indicazioni per Nauplia. Calcolate almeno un’ora e mezza per giungere a destinazione e tenete presente che questo tempo può aumentare parecchio in caso di traffico.

È possibile raggiungere Nauplia in auto direttamente dall’Italia prendendo un traghetto per Patrasso. Dal porto d’arrivo prendete sempre la A8, stavolta in direzione Atene, fino a Corinto e da lì proseguite come sopra.

L’auto è il mezzo consigliato per arrivare perché è comodo e veloce, inoltre è possibile usufruire di un ampio parcheggio gratuito a poca distanza dal porto di Nauplia.

Se viaggiate con i mezzi pubblici potete contare su una dozzina di bus giornalieri che effettuano il collegamento Atene-Nauplia senza cambi. La durata del viaggio in autobus è però molto più lunga rispetto al viaggio in auto: calcolate almeno 4 ore.

Si può raggiungere Nauplia in autobus da numerose altre località della Grecia continentale, compresi i porti di Patrasso e di Igoumenitsa. Non è invece possibile arrivare a Nauplia in treno: esiste una stazione ferroviaria, che però non è più in servizio.

L’aeroporto più vicino a Nauplia è quello di Atene, servito da voli low cost in partenza da numerose città italiane.

Meteo Nauplia

Che tempo fa a Nauplia? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Nauplia nei prossimi giorni.

mercoledì 8
10°
16°
giovedì 9
10°
18°
venerdì 10
13°
17°
sabato 11
14°
19°
domenica 12
11°
16°
lunedì 13
10°
16°

Dove si trova Nauplia

Nauplia è situata lungo la costa nord-orientale del Peloponneso e fa parte dell'Argolide, di cui è il capoluogo. Si affaccia su un ampio golfo che prende il nome dalla città ed è bagnata dal mar Egeo.

Dista circa 150 km da Atene, 180 da Patrasso, 55 da Corinto.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni