Informazioni utili sulla Grecia

Una serie di informazioni utili e pratiche per pianificare il vostro viaggio in Grecia: domande frequenti, cosa mangiare, feste, numeri utili, clima e meteo.

Se state programmando un viaggio in Grecia, questa è la sezione che fa per voi!

Abbiamo raccolto una serie di informazioni utili per progettare la vostra vacanza: una guida della Grecia che racchiude le cose da fare, il panorama eno-gastronomico, gli eventi e i festival, le domande frequenti e molte altre informazioni pratiche come il clima e il meteo!

Ricordatevi che la Grecia oltre ad avere delle spiagge meravigliose è ricca di siti archeologici e musei di importanza internazionale. Scegliete la località più adatta alle vostre esigenze e vivete a pieno il vostro viaggio in Grecia che sarà, ne siamo certi, indimenticabile!

Domande frequenti prima di partire

Ogni volta che si parte per un viaggio in un Paese straniero sono molte le domande che ci vengono in mente. Per aiutarvi a organizzare il vostro soggiorno nella bellissima Grecia abbiamo pensato di raccogliere alcune delle domande frequenti che ci vengono poste. Di seguito potete trovare tante piccole informazioni utili da tenere a mente sia per programmare la vostra vacanza sia per una volta smessi gli abiti da lavoro e indossati quelli vacanzieri!

Qual è il fuso orario della Grecia?

Un’ora avanti rispetto all’Italia, UTC + 2.

Qual è il periodo migliore per visitare la Grecia?

Si consiglia maggio, giugno o settembre, quando il tempo è bello, i paesaggi verdeggianti, le spiagge e i siti archeologici meno frequentati. Nel mese di luglio i prezzi degli alberghi non sono ancora eccessivamente alti mentre ad agosto i prezzi tendono a salire molto e le strutture sono quasi tutte al completo e per prenotare bisogna muoversi con largo anticipo. Durante l’estate si toccano anche alte temperature, in agosto si consiglia di optare per le isole, in particolare le Cicladi, rinfrescate dal vento Meltemi.

Qual è il mezzo migliore per recarsi in Grecia?

Si può raggiungere la Grecia in traghetto, i prezzi sono convenienti e ci sono collegamenti da Venezia, Ancona, Brindisi e Bari ma nel periodo estivo sono molti i voli charter in partenza dai maggiori aeroporti italiani con rotte da e per la maggior parte delle isole greche.

È facile spostarsi da un’isola all’altra?

Dal porto del Pireo i traghetti sono numerosi e anche i vari porti delle isole sono collegati tra loro con tratte giornaliere o settimanali. Per spostarsi da una località all’altra potete optare anche per un volo interno: i piccoli aeroporti delle isole offrono numerosi collegamenti.

Quanto costa soggiornare in Grecia?

I prezzi variano da isola a isola. Ultimamente le tariffe alberghiere si sono adeguate alla media europea, soprattutto le rinomate isole dell’arcipelago delle Cicladi Mykonos e Santorini. Le altre mete restano convenienti.

Quali sono le lingue straniere più diffuse in Grecia?

L’inglese è parlato praticamente da tutti in Grecia e quindi non avrete difficoltà a comunicare, ma nelle zone più turistiche si parlano anche francese, tedesco e italiano.

Organizzare il vostro viaggio online

La Grecia ha praticamente tutto! Divertimento e relax, mare e montagna, discoteche e siti archeologici! Ce n’è praticamente per tutti i gusti, scegliete l’isola che fa per voi o partite per un itinerario alla scoperta della storia e della cultura del Paese Ellenico!

Formalità di Ingresso

La Grecia, come tutte le nazioni dell’area di Schengen, ha abolito i controlli sistematici ai cittadini in ingresso. Si consiglia ugualmente di portare con sé il passaporto o un documento d’identità valido per l’espatrio. La Carta Internazionale dello Studente (ISIC) dà diritto all’ingresso gratuito nella maggior parte dei siti archeologici e dei musei. È anche valida per ottenere sconti in alcuni ristoranti e taverne. La patente italiana è valida per il noleggio e la guida delle auto. Gli amanti della pesca subacquea devono richiedere un permesso alla Guardia Costiera per poter praticare questo sport nelle magnifica acque dell’Egeo.

Vaccinazioni e salute

Nessuna vaccinazione è obbligatoria e per usufruire delle prestazioni sanitarie necessarie coperte dalla Tessera Europea di Assicurazione Malattia è necessario recarsi nel centro medico più vicino. Se avete problemi di salute e vi trovate in una delle isole greche vi consigliamo di recarvi il prima possibile Atene.

Numeri utili

  • Medici SOS » tel. 1016
  • Guardia Medica » tel. 1434 (ad Atene e nel Pireo)
  • Pronto Soccorso e Farmacie Notturne » tel. 166

Banche, carte di credito e valuta

Dal 2002 l’Euro (in greco si pronuncia evro) ha sostituito la Dracma. Le commissioni bancarie sono molto variabili, ma la National Bank ok Greece e le Poste sono le più economiche. La maggior parte delle banche è chiusa al pubblico durante il pomeriggio, il sabato, la domenica e nei giorni festivi. In tutti i luoghi più turistici sono accettate le più famose carte di credito.

Festività Nazionali

In Grecia si festeggiano due feste nazionali:

  • il 25 marzo: in ricordo della rivoluzione del 1821, quanto terminò l’occupazione turca
  • il 28 ottobre: giorno in cui si rifiutò l’ultimatum italiano (1940)

Inoltre, è festivo anche il 1 maggio come festa dei lavoratori.

Feste religiose

  • Settimana Santa: in Grecia è più importante del Natale
  • Pasqua Greca: si festeggia dopo la Pasqua Cristiana
  • Il lunedi di Pentecoste ortodosso: a giugno
  • Kimissis: il 15 agosto
  • Panigiria: sono le feste patronali che variano da paese a paese, solitamente sono delle sagre molto divertenti e genuine
Lo spettacolare monastero di Hozoviotissa a Amorgos

Ingressi ai musei e siti archeologici

Gli studenti dell’Unione Europea in possesso della Carta Internazionale dello Studente, gli insegnanti di materie classiche, di archeologia e storia in possesso di un documento che attesti la loro professione e i minori di 18 anni, in quasi tutti i musei e siti archeologici, hanno l’ingresso gratuito.
In bassa stagione è possibile entrare gratis in tutti i musei e siti:

  • le domeniche tra il 1 novembre e il 31 marzo
  • la prima domenica dei mesi di maggio, giugno e ottobre
  • il 25 marzo e il 28 ottobre (feste nazionali)
  • il 6 marzo
  • il 18 aprile (giornata dei monumenti)
  • il 18 maggio (giornata dei musei)
  • il 5 giugno (giornata dell’ambiente)
  • l’ultimo week end di settembre (giornate del patrimonio)

Gli orari di apertura sono variabili e durante la Pasqua Ortodossa tutti i siti sono chiusi, così come il 1 gennaio, il 25 marzo, il 1 maggio, il 25 e 26 dicembre.

Telefonare dalla Grecia

Per chiamare dalla Grecia in Italia comporre 00 + 39 + numero dell’abbonato. Dall’Italia verso la Grecia comporre 00 + 30 + prefisso + 2 + numero dell’abbonato. Nei centri OTE, alla posta o nelle edicole è possibile acquistare le schede telefoniche, le UDT sono le unità di scatto. Telefonare dagli alberghi è spesso meno conveniente.

Dati Amministrativi della Grecia

  • Capitale: Atene
  • Valuta: Euro
  • Lingua Ufficiale: Greco moderno
  • Fuso Orario: UTC +2
  • Altitudine: m s.l.m.
  • Superficie: 131.944 km2 e 14.854 km di coste
  • Abitanti : 10.665.989 (2004)
  • Densità: 82 ab./km2

Indirizzi Utili

Ambasciata della Grecia » tel. 06 85 37 551 o 06 84 16 505
Roma, via S. Mercadante 36

Consolati della Grecia
Roma, via Stoppani 10 » tel. 06 8082030
Milano, via Turati 6 » tel. 02 65 98 624
Torino, via Mongrado 5 » tel. 011 83 95 024
Bari, via Amendola 172/c » tel. 080 54 68 049
Firenze, via Cavour 38 » tel. 055 23 81 482
Genova, piazza Borgo Pila 40 » tel. 010 58 05 90
Napoli, viale gramsci 5 » tel. 081 76 11 243
Palermo, via Noto 34 » tel. 091 62 59 541
Trieste, via G. Rossini 6 » tel. 040 36 38 34
Venezia, S. Polo 720 » tel. 041 52 37 260

Informazioni turistiche

Ente Nazionale Ellenico per il Turismo
Roma, via Bissolati 78 » tel. 06 47 44 249/302
Milano, via Lupetta 3 » tel. 02 86 04 70/77

Polizia Turistica

La Polizia Turistica risolve i problemi di soggiorno e i reclami riguardanti alberghi, ristoranti e taxi. Gli agenti parlano una lingua straniere, quasi sempre l’inglese, e si trovano in tutte le località più turistiche. Dispongono anche di un numero attivo 24 ore su 24 e disponibile in 5 lingue: il 171.

Cosa mangiare in Grecia

Una taverna greca

Nei ristoranti e nelle taverne tradizionali greche il cibo è molto buono e sopratutto abbondante. L’ambiente cordiale mette il turista a proprio agio e invita a trascorrere piacevoli ore a tavola, in particolare se si ama andare alla scoperta di locali meno turistici e più tipici. In Grecia oltre che nelle taverne e nei ristoranti (estiatorio) si possono trovare le psistarie (grill) o le pitsarie (pizzerie). Nelle psarotaverna si serve il pesce dell’Egeo, specialmente “dopio” (di produzione locale e non surgelato), nelle ouzeria, o mezedopolia o ouzadika, si preparano i mezè e i pikiliés, dei veri e propri pasti completi che accompagnano l’ouzo. Dulcis in fundo, nelle zaharoplastia si gustano i dolci caratteristici.

Alcuni piatti greci

La cucina greca, a causa della dominazione turca, è stata molto influenzata da quella orientale. Nelle taverne non si servono dessert o frutta, se non karpouzi (anguria), peponi (melone) o yaourti mé méli (yogurt al miele).
Un tipico menu greco prevede:

Antipasti/Mezedes

  • Insalata greca
  • Melitzanosalata: insalata di melanzane
  • Tzatziki: cetrioli e yogurt
  • Feta: il famoso formaggio greco
  • Khtapodhi: polpo
  • Kalamaria: calamari

Piatti cotti

  • Moussaka: la famosa carne trita con melanzane
  • Pastitsio: carne e maccheroni
  • Melitzanes papoutsakia: melanzane con ripieno di carne
  • Domates o piperiés: pomodori o peperoni ripieni di riso
  • Dolmates: foglie di vite farcite
  • Rhorta: erbe di montagna cotte
Piatti della cucina greca

Carni

  • Souvlakia: famosi spiedini di maiale o manzo
  • Brizola: costoletta di maiale
  • paidakia: costoletta di agnello
  • Bifteki: specie di hamburger
  • Keftedes: hamburger preparato al forno
  • Kokoretsi: specialità di fegato e frattaglie allo spiedo
  • Spetsofai: salcicce
  • Stifado: coniglio o manzo con cipolle
  • Sofrito: manzo o vitello con salsa d’aglio
  • Bekri mezze: maiale cotto in salsa di vino

Pesce

  • Gopes: sardine
  • Kolios: sgombri
  • Glossa: sogliola
  • Barbounia: triglia
  • Tsipoura: una specie di orata
  • Xifias: pesce spada
  • Lavraki: branzino
  • Garides: gamberetti
  • Lithrinia: cefalo

Piatti vegetariani

  • Briam: specie di ratatouille
  • Imam baildi: melanzane ripiene di pomodori, di tipica origine turca
  • Yemista: peperoni o pomodori farciti di verdure

Dolci

Da assaggiare la baklavas e il cataifi. Inoltre, sono delle vere e proprie specialità il rizogalo, il galaktoboureko, il revani e l’amigdaloto.

Spuntini veloci ed economici

  • Giros me pita o pita giros, piadina con carne di maiale
  • Kebab Pastas: spezzatino di trippa, vera specialità
  • Tiropita: sfoglia al formaggio
  • Spanakopita: con spinaci

Curiosità

La tiropita, una sfoglia calda farcita di feta (formaggio) è uno degli spuntini pronti preferiti dai greci.
Il 20% della produzione di olio d’oliva si realizza in Grecia. È stato attestato che le coltivazioni di ulivi, in particolare nell’isola di Creta, risalgono all’epoca minoica.

Cosa bere in Grecia

Il vino da tavola più diffuso in Grecia è il Retsina, che prende il nome, e il sapore, dalla resina che si usava nell’antichità per meglio conservare il prodotto nelle giare di terracotta. Altri vini greci di qualità e famosi a livello internazionale sono quelli del Pelopponneso oppure i vini dolci come il Samos o il mavrodaphni. Infine, in ogni zona vengono prodotti vini locali molto particolari, ad esempio: il robola di Cefalonia, il vulcanico Methymneos di Lesbo o lo zitsa, il bianco dell’Epiro.

L’ouzo è il liquore greco più diffuso, è simile all’anice e si accompagna ai mezedes. Nell’isola di Corfù si produce il koum-kouat, liquore alle arance amare. Il metaxà è il cognac greco.

Il Kafés è il caffè turco, il Nescafè è il caffè lungo. Chimo portohali è la spremuta d’arance. Il Kafenio è il tradizionale caffè greco dove gli uomini si ritrovano per giocare ai tavoli o per discutere.

Cosa fare in Grecia

La Grecia è un Paese bellissimo che offre la possibilità al viaggiatore di fare numerose attività. Se siete in visita ad Atene non potete non visitare l’Acropoli e il meraviglioso Partenone che l’ha resa famosa nel mondo nel corso dei secoli. I musei hanno una particolare rilevanza in Grecia dato che questa terra è stata la culla della civiltà occidentale e le strutture museali racchiudono tesori meravigliosi di un valore storico e artistico inestimabile.

La ricchezza della Grecia sta anche e soprattutto nelle sue affascinanti isole, ognuna unica a suo modo! Che scegliate una delle isole dell’arcipelago delle Ionie, il più vicino all’Italia geograficamente, che vi dirigiate nell’arcipelago delle Cicladi, dove le punte di diamante sono le isole di Santorini e di Mykonos, che organizziate un viaggio nell’esotica e ricca di storia isola di Creta, la più meridionale d’Europa, o che siate diretti in una delle isola gioiello dell’arcipelago del Dodecanneso, nella parte orientale del Mar Egeo, a poca distanza dalla Turchia, il vostro soggiorno sarà affascinate, meraviglioso e indimenticabile!

Shopping

Tra i piccoli souvenir da comprare in Grecia e regalare ci sono i Komboloi, una specie di rosario da sgranare tra le dita, in vendita anche nelle edicole e nei negozi turistici, gli oggetti di artigianato, in particolare tappeti, stoffe, borse, ceramiche e gioielli in argento, famosi e caratteristici quelli di Ioannina. Infine i prodotti e le specialità locali: l’ottimo olio d’oliva, il miele di timo, dolciumi, frutta sciroppata e il rinomato ouzo.

Andare in spiaggia

In Grecia c’è grande varietà di spiagge: ci sono quelle di sabbia fine, di sassi e di sabbia nera (di origine vulcanica). Molte sono le spiagge riconosciute come balneabili e premiate con il corrispettivo della bandiera blu italiana. Inoltre in Grecia, oltre a quelle attrezzate, sono moltissime le spiagge non frequentate, nascoste in qualche insenatura e incontaminate. Queste sono tutte da scoprire, magari allontanandosi dalle classiche mete turistiche.

Immersioni

Mare calmo e caldo, fondali ricchi di vita, pesci picasso, pesci pagliaccio, cernie, coralli e un mondo davvero fantastico vi attendono in Grecia. Se non siete pratici, insegnanti qualificati vi accompagneranno nell’esplorazione dell’Egeo, ci si può rivolgere nei numerosi centri d’immersione che si trovano nelle più frequentate località turistiche. Tutti i centri sono affiliati alle più importanti organizzazioni internazionali: PADI, NAUI e CMAS.