Le spiagge più belle di Folegandros

Immerse in uno splendido scenario naturale e poco turistiche, le spiagge di Folegandros sono tesori da conquistare a piedi o in barca.

Le spiagge di Folegandros sono meravigliose, a patto che siano ciò che state cercando: la loro bellezza non è per tutti. Perché?

Sono spiagge non attrezzate, quindi se volete una vacanza di mare comoda, con ombrellone, sdraio e magari aperitivo al tramonto in un beach bar andate altrove. Stesso discorso se siete giovani in cerca di un’isola con vita notturna e divertimenti diurni come banana boat, campi da beach volley e aquascooter.

Le spiagge di Folegandros, quasi tutte di sabbia misto ciottoli, sono selvagge e senza o con pochissimi servizi. Meglio portarsi da casa acqua e cibo, soprattutto se si considera che per raggiungere alcune delle spiagge più suggestive occorre camminare per un’ora o più lungo sentieri assolati.

Se però entrate nello spirito semplice dell’isola vi ci vorrà poco per amare queste spiagge non facili, spesso battute dai venti, ma di una bellezza straordinaria. Non riuscirete più a dimenticarle.

Per facilitare la ricerca della spiaggia più adatta a voi abbiamo diviso la nostra guida alle spiagge più belle di Folegandros in tre zone: costa nord e sud (meno spiagge ma tra le più belle dell’isola), costa est (le più facilmente raggiungibili), costa ovest (il miglior compromesso tra bellezza e facilità d’accesso).

Spiagge della costa nord e sud

Folegandros Spiaggia Katergò
La spiaggia di Katergò

Data la particolare forma dell’isola di Folegandros, le coste nord e sud sono piuttosto corte rispetto a quelle est ed ovest. Sono dunque poche le spiagge di queste due coste, ma le due che meritano di essere segnalate sono tra le più belle e famose dell’isola.

Nella punta meridionale dell’isola si trova la remota ed incantevole Katergò: considerata da molti la spiaggia più bella di Folegandros, è una tappa obbligata di ogni vacanza su quest’isola. La spiaggia è di ghiaia, mentre il fondale è di sassi più grossi e diventa profondo a poca distanza dalla riva, quindi attenzione!

La spiaggia di Katergò si può raggiungere a piedi con una camminata di circa 30-40 minuti dal paesino di Livadi: il sentiero è segnalato e le pendenze non sono ripidissime, per cui è alla portata di tutti. Si consigliano ugualmente scarpe da ginnastica o trekking, non sandaletti.

Un altro modo per arrivare – scelto dalla maggioranza dei turisti – è prendere uno dei frequenti battelli in partenza dal porto di Karavostasi. I battelli fanno una sosta in prossimità di alcune suggestive grotte marine.

Katergò è una delle spiagge di frequentate di Folegandros e nei mesi di alta stagione è molto affollata. Se non amate il caos cercate di arrivare la mattina presto.

All’estremità opposta dell’isola si trova la più tranquilla Agios Georgios, un’ampia spiaggia a mezzaluna su cui sono state costruite caratteristiche casette di pescatori, oggi abbandonate. C’è anche una tipica chiesetta che aggiunge un tocco di fascino a questa spiaggia incantevole.

Purtroppo in molti punti entrare in acqua non è agevole a causa di alcune lastre di roccia scivolose, ma il fondale digrada velocemente per cui non serve allontanarsi molto dalla riva per tuffarsi e godersi le calme acque blu.

Altro buon motivo per arrivare fino alla spiaggia di Agios Georgios: quando il sole si fa rovente potete ripararvi all’ombra di un albero per un po’ di sollievo.

Spiagge della costa est

Folegandros Spiaggia Vardia
La spiaggia di Vardia con la scalinata d’accesso

Lungo la costa est si concentra la maggior parte delle spiagge di Folegandros: le più facilmente accessibili si trovano nella zona di Karavostasi.

Le spiagge di Pountaki, Vitsentios, Latinaki e Livadi si susseguono una dopo l’altra. Si raggiungono facilmente e sono tutte spiagge miste di sabbia e ciottoli, con alcune zone solo sabbiose; i fondali sono bassi. Per queste caratteristiche sono le spiagge di Folegandros consigliate a chi viaggia con bambini piccoli o a nuotatori poco esperti.

Non disdegnate la spiaggia vicino al porto di Karavostasi perché, sebbene non sia la più bella dell’isola, è comunque graziosa, con ciottoli bianchissimi che sembrano scintillare al sole.

Una delle spiagge più belle della costa est è la poco frequentata Vardia: un’ampia baia di sabbia e sassolini delimitata su un lato da uno spuntone di roccia e fiancheggiata da una fila di alberi. Il mare si tinge a tratti di azzurro, a tratti di verde o blu. È consigliata a chi cerca tranquillità.

Spiagge della costa ovest

Folegandrso Spiaggia Livadaki
La spiaggia incontaminata di Livadaki

Angali, la spiaggia più  popolare della costa ovest, si trova quasi a metà strada tra la punta nord e quella sud di Folegandros, incastonata in una lunga insenatura che la protegge da venti e correnti.

È un’ampia spiaggia sabbiosa, facilmente raggiungibile anche in bus, consigliata a chi vuole comodità (ma ricordatelo: anche qui niente noleggio ombrelloni). Da Angali si può ammirare la collinetta sopra la quale sorge Hora, la cittadina capoluogo dell’isola.

Dal piccolo porto di Angali partono i taxi-boat per Agios Nikolaos o Livadaki, due delle spiagge più suggestive di Folegandros. La seconda sembra una piscina naturale ed è da molti considerata la più bella delle due: è una spiaggia di sassi medio-grandi incastonata in una fessura tra le rocce e bagnata da un mare di colori straordinari. Spettacolare!

Salendo verso nord si raggiungono le spiagge più remote dell’isola tra cui l’incantevole Ampeli, perfetta per chi ama fare snorkelling. Restando in zona troverete diverse calette appartate dove potrete trascorrere una giornata di relax senza essere disturbati.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 6 voti
Condividi