Symi

La bella e piccola isola di Symi si trova nella parte meridionale dell’arcipelago del Dodecaneso, vicino alle coste settentrionali di Rodi e a soli 5 chilometri dalla Turchia, ed è famosa per essere il luogo di nascita delle Tre Grazie. Il suo caratteristico litorale frastagliato alterna ripide rocce e baie sabbiose.

La capitale dell’isola, Symi città, si divide in due parti, Ano Simi e Kato Poli. Nel punto più alto di Ano Symi potete ammirare il castello dei Cavalieri di San Giovanni mentre intorno al porto eleganti palazzi di stampo neoclassico e color pastello rapiscono i visitatori appena arrivati.

Numerose le spiagge, tra queste le magnifiche Yialos, Ped Studio, Emborios, Marathounda, Nanou, Agia Marina e Nimos. Una serie di isolotti si trovano intorno a Symi e possono essere visitati durante il giorno con caicchi o piccole imbarcazioni: Nimos, il più grande, e poi Sesklia, Artikonisi, Koulountro, Troubeto, Chondros, Plati, Oxia, Diabates, Marmaras.

Symi non ha un suo aeroporto e per raggiungerla potete imbarcarvi dal porto del Pireo da dove il viaggio dura circa dalle 11 alle 16 ore a seconda dell’imbarcazione. Il modo migliore per raggiungere Symi è volare prima all’isola di Rodi e da lì trasferirvi su questo piccolo gioiello del Dodecaneso. Symi ha collegamenti marittimi da e per le isole di Naxos, Astipalea, Mykonos, Leros, Parmos, Santorini, Amorgos, Syros, Kalimnos, Kos, Nissiros e Tilos.

Da non perdere

  • Il castello dei Cavalieri di San Giovanni costruito a Chorio agli inizi del 1400 sul sito di una fortificazione molto più antica.
  • Pontikokastro, un cerchio di pietre parzialmente scavato vicino a Yialos probabilmente risalente al neolitico.
  • Il Monastero dell’Arcangelo Michele a Panormitis, costruito intorno al 450 d.C. sul sito di un tempio dedicato ad Apollo, è il più importante di Symi. Il monastero si trova sul piccolo isolotto di San Emilianos, collegato a Sym da una piccola strada rialzata e al suo interno si trovano meravigliosi affreschi bizantini.
  • La chiesa dedicata ai Santi Constantinos ed Eleni sulle pendici meridionali del Vigla lungo la strada Panormitis dispone di giardini, terrazze e un pozzo.
  • Il monastero di San Michele Arcangelo a Roukouniotis è stata costruito dai cavalieri di San Giovanni nel 1300 sulle rovine di un importante monastero V secolo, che a sua volta è stato costruito sui resti di un tempio precristiano.
  • Il monastero di Sotiris Megalos, poco prima che la strada scende a Panormitis, è pittoresco e ha una vista spettacolare.

Mappa

Alloggi Symi

Cerchi un alloggio a Symi?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Symi
Mostrami i prezzi