Limnos

Cosa aspettate a raggiungere gli incantevoli paesaggi vulcanici di Limnos?

Limnos è un’isola di origine vulcanica dove, secondo il mito, visse e fu adorato Efesto, il dio Vulcano. La storia dell’isola è millenaria e le due città, Mirina ed Ifestia, conobbero un enorme splendore nel passato.

Oggi il capoluogo dell’isola è Mirina, chiamata anche Kastro, che sorge in un’insenatura proprio sul punto in cui sorgeva l’antica città. La sua architettura caratteristica è dominata dal castello veneziano. Il Museo Archeologico di Mirina raccoglie reperti, anche prestoici, rinvenuti nell’omonima zona ed anche in quella di Ifestia, di Kavirio e di Poliohni. Verso nord è possibile ammirare l’incredibile paesaggio delle dune di sabbia, chiamate “Sahara di Limnos”.

La seconda città dell’isola è Moudros, uno dei porti naturali più sicuri di tutto l’Egeo, molto vicina a interessanti siti archeologici. Nel golfo di Pournià ci sono molte trattorie dove si può mangiare dell’ottimo pesce fresco e a Nea Koutali ci sono delle splendide spiagge vergini, coperte di sabbia, pittoresche trattorie e, nel porto, pescherecci ormeggiati per la pesca della spugna marina.

Potete raggiungere Limnos in aereo, l’aeroporto internazionale dell’isola è collegato a Atene, Salonicco e Lesbo, o in barca dalle isole di Aghios Efstratios, Lesbo e Samotracia e dal porto del Pireo, Lavrio, Salonicco e Kavala.

Da non perdere

  • Myrina, una città bella per le sue viuzze lastricate tradizionali, i suoi antichi palazzi in pietra, vecchi palazzi neoclassici, edifici ottomani e fontane, case tradizionali, la sua passeggiata in riva al mare, e ultimo, ma non meno importante, il suo castello bizantino costruito nel 1186 che domina il paese da una penisola collinosa e rocciosa. L’insediamento si estende tra due splendide baie
  • La foresta fossile vicino alla città di Moudros.
  • L’ insediamento preistorico di Poliochni, a 30 chilometri a est dal capoluogo, indicata come la città più antica del Neolitico in tutto l’Egeo.
  • Il sito archeologico di Ifestia, nella parte settentrionale di Lemno, vicino al moderno insediamento di Kontopouli, dove sono stati individuati palazzi, terme, chiese cristiane, un teatro ellenistico-romano, una necropoli e un santuario.
  • L’antico sito di Kavirio, a 3 chilometri dal sito archeologico di Ifestia, proprio di fronte alla baia di Tigani. Si tratta di un antico santuario dedicato a due divinità costruito intorno al VII secolo a.C..

Mappa

Alloggi Limnos

Cerchi un alloggio a Limnos?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Limnos
Mostrami i prezzi