Samos

L'isola di Samos è perfetta per le vostre vacanze: vicina alle coste della Turchia, è ricca di vegetazione, spiagge e importanti siti archeologici.

L’isola di SamosΣάμoς in greco, si trova nella parte settentrionale del Mar Egeo, a nord dell’arcipelago del Dodecanneso, vicino alle coste dell’Asia minore. Lo stretto di Mykali, ampio solo un chilometro e 200 metri, separa l’isola dalla Turchia.

Il paesaggio che denota Samos, conosciuta in tutto il mondo per aver dato i natali ad artisti e scienziati come Pitagora, che inventò qui il suo famoso teorema, è tipicamente boschivo.

Le alte montagne di Samos, Kerkis, un vulcano estinto di 1440 metri, e Karvounis, di 1160 metri, sono coperte di querce ed eucalipti e sono meta di numerosi escursionisti che amano passeggiare nella natura incontaminata.

L’isola custodisce anche importanti siti archeologici: nel passato vennero costruiti a Samos i tre più importanti monumenti del mondo ellenico. Nel 1992 furono dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco il molo, l’acquedotto sotterraneo e il santuario di Era.

Samos oggi è una delle mete preferite dai turisti grazie alla presenza di spiagge di sassi e di sabbia fine e di insenature deserte, tutte da scoprire, che si inoltrano nella vicina macchia.

Infine, e da non sottovalutare, grazie al clima mite, nell’isola si produce il famoso Moscato di Samos, estratto dall’uva Vathi, ottimo per l’aperitivo o da accompagnare al dessert.

Quando andare a Samos

Il periodo migliore per andare a Samos è da aprile a ottobre quando le temperature sono ideali per un bagno. Luglio e agosto sono mesi molto affollati.

Mare Samos
Splendido scorcio di Samos

Samos è influenzata da un clima mediterraneo con estati calde, secche e accarezzate dalla brezza del Meltemi e inverni miti e piovosi.

Il periodo migliore per andare a Samos, un po’ come in tutte le isole greche che si trovano nel Mar Egeo, è da aprile a ottobre, quando si concentrano la maggior parte delle 3 mila ore di sole all’anno che si registrano sull’isola.

Luglio e agosto sono i mesi più popolari tra i vacanzieri: le temperature raggiungono i 35 gradi, con picchi che si avvicinano ai 40, il mare è caldo e affollato e i prezzi sono leggermente più alti.

A settembre e ottobre le temperature si abbassano restando comunque piacevoli e la folla dei turisti lascia l’isola.

Durante i mesi invernali a Samos piove molto viste le sue alte montagne che bloccano le nuvole sul territorio dell’isola anche se le temperature restano sempre piacevoli.

Dalla prima metà di maggio fino alla prima metà di giugno le temperature cominciano a salire e le giornate sono piacevoli e piene di sole.

Come arrivare a Samos

Voli per Samos

Il mezzo più veloce per raggiungere Samos è ovviamente l’aereo, tuttavia potete considerare di atterrare in un’isola vicina o Atene e successivamente prendere un traghetto per Samos.

Voli per Samos

I voli atterrano all’aeroporto Samos International che si trova nella zona sudorientale dell’isola, a 2 chilometri da Pythagorion, a 16 da Samos Città (Vathi). Scopri quali compagnie effettuano voli diretti e con scalo nella sezione voli per Samos.

Traghetti per Samos

I due porti principali dell’isola sono quelli di Samos Città (Vathi) nella parte nordorientale, e quello di Karlovasi nell’area nordoccidentale. Un terzo porto si trova a Pythagorion, lungo la costa sudorientale, dove arrivano traghetti e aliscafi dalle isole del Dodecaneso.

Sono diversi i traghetti della Hellenic Seaways e della Dodekanisos Seaways che collegano l’isola di Samos con il Porto del Pireo e le altre località greche tra cui numerose isole.

La Hellenic Seaways offre, in una traversata di 45 minuti, il trasferimento tra i due porti dell’isola, Vathi e Karlovasi.

directions_boatTutti i traghetti per Samos

Dove dormire a Samos

Se vi state chiedendo qual è la zona migliore dove dormire a Samos sappiate che avrete molte opzioni.

La capitale Vathi, nella zona nordest  dell’isola, è l’area più vivace e turistica: piccoli negozi, ouzerie, taverne riempiranno le vostre giornate mentre il Museo Archeologico vi farà scoprire l’antica e gloriosa storia dell’isola.

La cittadina di Pythagorion si trova non lontano dall’aeroporto di Samos, lungo la costa meridionale, all’interno di una baia a ferro di cavallo, ed è la meta preferita dai turisti. Il porto è molto bello e è circondato da taverne, caffetterie e barche di lusso mentre tra i vicoli del borgo potrete trovare un’atmosfera autentica e meravigliosa. Il sito archeologico più importante dell’isola, Ireo, si trova vicino a Pythagorion.

Se cercate la tranquillità e la Grecia autentica, il villaggio di Manolates è quello che fa per voi. Considerato uno dei più pittoreschi delle isole greche, il villaggio si trova lungo la costa settentrionale di Samos, tra Karlovasi e Kokari, ad un chilometro della Valle dei Usignoli ed è famoso per la produzione di vino, le bellissime viste e i negozi di artigianato.

Incantevoli anche i villaggi di Paraskevi, Stavrinides e Votsalakia, ideali per gli amanti delle vacanze tranquille.

Lungo la costa settentrionale un ottimo villaggio per soggiornare è Kokari, un grazioso borgo di pescatori dall’atmosfera unica ed eccellenti spiagge nelle vicinanze. Karlovassi è un’alternativa meravigliosa per coloro che scelgono la costa nordoccidentale dell’isola visto che è la seconda città di Samos, piena di vita e ideale per chi ama le escursioni sia in barca che a piedi o in bicicletta.

Cosa vedere a Samos

Samos cosa vedere
Il villaggio di Pythagorio

La verde e lussureggiante isola di Samos, a pochissimi metri dalle coste della Turchia, è un’isola incantevole e tutta da scoprire grazie ai suoi villaggi fermi nel tempo, alla sua ricca vegetazione, alla varietà del suo paesaggio, alle bellissime calette e agli importanti siti archeologici.

Regalatevi una vacanza tra cascate, zone umide, infiniti vigneti, villaggi autentici e coste incredibili! Samos ha più di 1000 chiese, monasteri e cappelle quasi tutte caratterizzate da cupole azzurre e pareti bianche o di pietra.

L’isola è una miscela architettonica di palazzi neoclassici, palazzi veneziani, case bianche e chiese bizantine. Strade strette e tortuose aggiungendo un tocco caldo e accogliente a tutto il paesaggio.

I villaggi da visitare

Vathi

Samos Città o Vathi o è il capoluogo dell’isola e vanta bellissimi edifici, sfiziosi negozietti e musei importanti tra cui il Museo Archeologico di Samos.

Pythagorion

La città storica Pythagorion è il maggiore centro turistico di Samos e si affaccia all’interno del golfo di Tigani lungo la costa meridionale dell’isola.

Kokari

Kokari è un pittoresco villaggio dalle tipiche casette bianche. Il resort turistico, terzo di Samos, ha diversi piccoli bar, caffè e taverne tradizionali.

Karlovasi

Karlovasi è la seconda grande città di Samos e si trova a 32 chilometri da Vathi, nella parte nord occidentale dell’isola vicino alla spiaggia di Potami.

Ireo

Ireo è il sito archeologico più importante di Samos, si trova vicino alla cittadina di Pythagorion, e vanta il glorioso Tempio di Hera protetto dall’Unesco.

Spiagge di Samos

Spiagge di Samos

Paradiso per i surfisti, l’isola è ricoperta da una lussureggiante vegetazione che fa da cornice alle baie bagnate da acque azzurre limpidissime ideali per le immersioni subacquee e per lo snorkeling.

Da non perdere le spiagge di Tsamadou, Lemonakia e Kokari, lungo la costa settentrionale dell’isola, site tra il capoluogo e la cittadina di Karlovasi.

Samos è un’isola bellissima dell’Egeo orientale che si trova a poco più di un chilometro dalle coste della Turchia. Collinosa e verdeggiante, Samos e ricca di spiagge.

Sono moltissime le insenature: oltre alle baie della costa settentrionale, amate anche dai surfisti, e quelle della zona di Vathi e Pythagorion, sono molte le spiagge di Samos degne di nota. Ne abbiamo scelte alcune tra le tante che vi consigliamo di visitare!

Le spiagge da non perdere

Tsamadou

La splendida baia di Tsamadou si trova a circa 3 km dal villaggio di Kokari e a 14 da Vathi, lungo la costa settentrionale di Samos. E’ adatta ai nudisti.

Potami

La selvaggia e meravigliosa spiaggia di Potami si trova lungo la costa settentrionale di Samos. Grande e tranquilla è una delle spiagge da non perdere.

Psili Ammos

La bellissima spiaggia di Psili Ammos è una lunga lingua di sabbia fine che si trova lungo la costa meridionale di Samos non lontano da Pythagorion e Vathì.

Lemonakia

La piccola spiaggia di Lemonakia si trova lungo la costa settentrionale di Samos non lontano dal villaggio di Kokari. E’ l’ideale quando soffia il Meltemi.

Cosa mangiare a Samos

Samos è famosa in tutto il mondo per il suo vino moscato dolce, il famoso samiotiko. Ottime le taverne greche di Karlovasi, Vathi e Pythagorion.

Cosa mangiare a Samos

L’isola di Samos è conosciuta in tutto il mondo per il suo vino, il famoso samiotiko, il moscato dolce che ha vinto anche diversi premi internazionali.

L’economia di Samos si basa principalmente sul turismo e la gastronomia ha un ruolo molto importante. I principali prodotti agricoli sono il miele, il vino, l’olio d’oliva, i fichi, gli agrumi, le olive e le mandorle.

Samos è influenzata nella sua gastronomia anche dai sapori dell’Asia minore e spesso sorprende i visitatori con le combinazioni inaspettate di ingredienti.

Gli ulivi di Samos crescono su terreni rocciosi e sulle valli dell’isola che conferiscono all’olio una ricca gamma di aromi dalla terra di Samo e un gusto sottile mentre il miele è fortemente caratterizzato dalle essenze del pino e del timo che ricoprono l’isola.

Assaporate i gustosi piatti di pesce freschissimo in una delle taverne di Karlovasi, Ormos Marathokambos, Vathi e Pythagorion ma tenete comunque presente che il livello dei piatti cucinati è di ottimo livello in ogni parte dell’isola.

Mappa

Alloggi Samos

Cerchi un alloggio a Samos?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Samos
Mostrami i prezzi