Isole Greche

In che arcipelago si trova l'isola dei tuoi sogni? Le isole greche si raggruppano in sei arcipelaghi: ecco dove si trovano e quali sono le isole più belle.

Dove cercare relax, bel mare, suggestioni antiche e calda ospitalità se non in un’isola greca? Ognuna delle oltre 200 isole greche abitate (se si contano anche quelle disabitate le isole greche sono più di 6000!) è potenzialmente adatta ad una vacanza da sogno. Ma come scegliere quella più adatta al tipo di vacanza che si vuole fare?

Le isole greche vengono riunite in sette arcipelaghi principali, ognuno segnato in maniera diversa dalla geografia, dalla storia e dallo sviluppo del turismo.

Mentre le Cicladi, le isole greche più impresse nell’immaginario collettivo, sono caratterizzate da un paesaggio arido e brullo, le Sporadi sono ricchissime di vegetazione. Le Ionie, più vicine all’Italia, presentano ancora evidenti tracce del dominio veneziano, mentre nelle isole del Dodecaneso già si respirano atmosfere orientali.

Le Saroniche sono le isole del weekend per molti ateniesi, e pure le isole dell’Egeo settentrionale sono molto amate dai turisti greci e poco note a livello internazionale. E poi c’è Creta, grandissima e meravigliosa.

Ecco una guida agli arcipelaghi delle isole greche che vi aiuterà a trovare la meta ideale per la vostra vacanza dei sogni.

Isole Cicladi

Mulino a Parikia sull’isola di Paros

Le Cicladi sono le isole greche più famose e più visitate: baciate dal sole, bagnate da un mare azzurrissimo, sono luoghi incantevoli dove gli scorci da cartolina si susseguono a ogni passo. L’immagine tipica delle Cicladi è quella di un grazioso villaggio sul mare con una cascata di casette bianche dal tetto blu.

L’arcipelago si trova nel mar Egeo, a sud della penisola Attica e dell’Eubea, e conta più di 200 isole delle quali circa una ventina offre alloggi e servizi ai turisti.

Fanno parte dell’arcipelago delle Cicladi le due star del turismo greco, ovvero la chic Santorini e la trasgressiva Mykonos. Sono probabilmente le più care tra tutte le isole greche ma cionostante continuano ad attirare frotte di turisti: la prima, di origine vulcanica, ammalia i turisti con le sue viste mozzafiato sulla caldera e i suoi romantici tramonti, la seconda li fa scatenare tra trasgressivi beach party e club aperti fino a mattina.

Le altre isole accontentano davvero tutti i gusti: si va da altre isole molto note e ricche di servizi come Naxos e Paros a gemme solitarie come Serifos, Anafi, Kea e Kithnos dove il tempo sembra essersi fermato. Milos e Koufonissi si collocano un po’ a metà strada: ancora molto tranquille, stanno rapidamente crescendo in popolarità.

Santorini e Mykonos sono facili da raggiungere grazie a numerosi voli low cost in partenza dall’Italia. Le altre isole Cicladi si devono raggiungere con voli nazionali in partenza da Atene o in traghetto.

Isole Ionie

La famosissima spiaggia del relitto a Zante

Situate nel mar Ionio a ovest della Grecia continentale e in parte dell’Albania, le Ionie sono le isole greche più vicine alla costa italiana e quindi le più facili da raggiungere in traghetto: per le isole principali esistono infatti collegamenti diretti dall’Italia.

Questa vicinanza non è solo geografica ma anche culturale: per diversi secoli sono state dominate dai veneziani, i quali hanno lasciato tracce evidenti nell’architettura. Oggi i turisti italiani rappresentano la maggioranza dei visitatori delle isole Ionie.

L’attrazione più famosa di tutto l’arcipelago è la Spiaggia del Relitto, una spiaggia di sabbia bianchissima incastonata tra imponenti scogliere ricoperte di vegetazione dove anni fa naufragò una nave, mai rimossa. È una delle immagini più usate da siti e guide turistiche sulla Grecia ed è diventata un simbolo delle bellezze naturalistiche di questo paese.

La spiaggia del relitto si trova a Zante, resa celebre dalla poesia A Zacinto di Ugo Foscolo, che nacque proprio su quest’isola. Suggestioni letterarie anche a Itaca, la mitica patria di Ulisse, oggi un’isola adatta a chi ama natura e tranquillità, mentre Cefalonia, l’isola più grande dell’arcipelago, viene ricordata dagli amanti del cinema come location di un celebre film hollywoodiano.

In totale le isole Ionie sono sette. La più famosa, nonché la più facile da raggiungere dall’Italia, è Corfù: dotata di molti servizi rispetto alle isole minori e con un ricco patrimonio storico, è una meta ideale per chi vuole combinare bei paesaggi, visite culturali e comodità.

Isole del Dodecaneso

Panorama della Baia di Kefalos a Kos

Dalle più vicine passiamo a quelle più lontane: le isole del Dodecaneso sono più vicine alle coste della Turchia che a quelle della Grecia continentale e sono dunque le più lontane rispetto all’Italia. Anche in questo caso geografia e cultura si fondono: per la loro storia e il loro aspetto attuale queste isole rappresentano metaforicamente un ponte tra Occidente e Oriente.

A dispetto del nome, l’arcipelago del Dodecaneso comprende ben più di dodici isole: sono infatti circa 160, di cui 26 abitate.

La più famosa e la più visitata è Rodi, un’isola che comprende tutto il necessario per una vacanza da sogno: spiagge incantevoli (sia sabbiose che rocciose), villaggi tradizionali, siti archeologici e attrazioni culturali; a seguire nella classifica della popolarità c’è Kos.

Le altre isole sono tutte ancora poco note ai turisti italiani: un po’ scomode da raggiungere e con meno servizi, hanno il vantaggio di essere più tranquille.

Isole Sporadi

La spiaggia nascosta di Lalaria a Skiathos

Le Sporadi settentrionali, comunemente chiamate isole Sporadi, sono un gruppo di quattro isole nel settore nord-occidentale del Mar Egeo. Rispetto alle Cicladi, le isole greche per antonomasia, sono assai più ricche di vegetazione e sono molto più popolate, con alcune attività aperte durante tutto l’anno e non solo in estate.

L’isola più famosa dell’arcipelago è Skiathos: sofisticata e cosmopolita, è molto amata dai turisti greci e non solo. Vanta più di 60 spiagge, percorsi nel verde e una gran quantità di locali per chi ama la vita notturna.

La pittoresca Skopelos, location del musical Mamma Mia!, è ancora un’isola tradizionale dai ritmi lenti, perfetta per una vacanza di relax tra mare e cene nelle tipiche taverne. Alonissos è la più lontana dalla terraferma e questo scoraggia molti turisti: chi ha la tenacia di arrivare fin qui troverà pace e le acque più pulite dell’Egeo. Skyros è la meno turistica, il luogo adatto per chi vuole immergersi nella cultura locale e fare amicizia con la gente del posto.

Isole dell’Egeo Settentrionale

La costa di Samos

L’Egeo Settentrionale non è un vero e proprio arcipelago, ma un’etichetta con cui vengono definite una dozzina di isole e isolotti nella parte nordorientale del mar Egeo, più vicine alla costa occidentale della Turchia che alla Grecia continentale.

Le cinque isole principali sono Samos, Lesbo, Limnos, Icariae Chio. Di queste, le prime due sono quelle più interessanti per i turisti: entrambe vantano una ricchissima vegetazione, una storia millenaria e cittadini illustri come la poetessa Saffo e lo scienziato Pitagora e sono dunque ideali per chi vuole combinare mare e visite culturali.

Isole Saroniche

Le isole Saroniche sono adagiate nel lembo di mare compreso tra le coste nordorientali del Peloponneso e la costa occidentale dell’Attica. Sono facilmente raggiungibili da Atene e per questo molto amate dai turisti greci, mentre ancora non godono (ingiustamente) di fama internazionale.

L’isola preferita dai ricchi ateniesi che vogliono fuggire dalla città per un weekend di mare è Idra, un’isola chic ma decisamente più accessibile e meno modaiola di Santorini. Sull’isola non è ammessa la circolazione di auto ed è collegata alla terraferma soltanto da aliscafi.

Le altre isole dell’arcipelago sono Salamina, Egina, Angistri, Poros, Spetses e Dokos.

Creta

Balos Beach a Creta

Non fa parte di nessuno degli arcipelaghi precedentemente citati l’isola di Creta, che supera di gran lunga tutte le altre isole greche per dimensioni ed è una delle più grandi di tutto il Mediterraneo. Si trova nel mar Egeo, a circa un centinaio di chilometri sud rispetto alla Grecia continentale.

Creta è un piccolo mondo a sé, sufficientemente grande e ricca di attrattive per riempire da sola ben più di una vacanza: un paesaggio variegato, un numero impressionante di spiagge incantevoli, siti archeologici e attrazioni culturali tra le più importanti della Grecia (compreso l’impressionante palazzo di Cnosso, dove secondo la leggenda era rinchiuso il temibile Minotauro).

Mappa

Gli arcipelaghi

Isole Cicladi

Isole Cicladi

Dall'azzurro del mar Egeo emergono le Cicladi, le isole greche come tutti noi ce le immaginiamo: spiagge meravigliose e tipiche casette bianche e blu.
Isole Ionie

Isole Ionie

A due passi dall'Italia spuntano come preziosi gioielli le meravigliose isole greche dello Ionio, con tutta la loro bellezza e i paesaggi incontaminati!
Isole dell’Egeo Settentrionale

Isole dell’Egeo Settentrionale

Isole del Dodecaneso

Isole del Dodecaneso

Isole Saroniche

Isole Saroniche

Isole Sporadi

Isole Sporadi

Non solo Grecia

Cipro
In evidenza

Cipro

Tutte le info utili per organizzare la vostra vacanza nella meravigliosa isola di Cipro: quando andare, come arrivare, dove dormire, cosa vedere, spiagge.
Leggi tutto
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.4 su 29 voti
Condividi