Covid-19: la Grecia è aperta ai turisti italiani

Traghetti per la Grecia

I traghetti diretti per la Grecia partono dai porti di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia. Tutte le tratte, i prezzi e gli orari dei traghetti dall'Italia alla Grecia.
Cerca un traghetto, confronta e risparmia

Dai porti italiani di Ancona, Bari, Brindisi e Venezia partono giornalmente traghetti in direzione della Grecia, specialmente verso i porti di Patrasso e Igoumenitsa. Le isole più collegate con l’Italia sono quelle dell’arcipelago delle Ionie, come Corfù e Cefalonia. Tuttavia se dovete raggiungere un’isola dell’Egeo, potete tranquillamente arrivare a Patrasso e da lì proseguire per la vostra destinazione.

Traghetti diretti per la Grecia dall’Italia

Di seguito vi riportiamo l’elenco di tutti i traghetti tra l’Italia e la Grecia. Per gli orari, le tariffe e per acquistare i biglietti, cliccate sulla tratta di vostro interesse: in automatico confronterete le tariffe di tutti i traghetti per la Grecia, acquistando infine quella più adatta a voi.

Traghetti Ancona - Patrasso

Minoan Lines
2 a settimana
21 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
6 a settimana
21 ore 30 min
Vedi tariffe

Traghetti Ancona - Igoumenitsa

Minoan Lines
3 a settimana
15 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
6 a settimana
16 ore
Vedi tariffe

Traghetti Ancona - Corfù

Minoan Lines
2 a settimana
16 ore
Vedi tariffe
Anek Superfast
2 a settimana
15 ore
Vedi tariffe

Traghetti Bari - Patrasso

Anek Superfast
5 a settimana
16 ore 30 min
Vedi tariffe

Traghetti Bari - Igoumenitsa

Ventouris Ferries
8 a settimana
11 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
5 a settimana
9 ore
Vedi tariffe

Traghetti Bari - Corfù

Ventouris Ferries
7 a settimana
10 ore
Vedi tariffe
Anek Superfast
2 a settimana
8 ore
Vedi tariffe

Traghetti Bari - Sami

Ventouris Ferries
1 a settimana
17 ore
Vedi tariffe

Traghetti Bari - Zante

Ventouris Ferries
1 a settimana
19 ore 30 min
Vedi tariffe

Traghetti Brindisi - Corfù

Grimaldi Lines
2 a settimana
6 ore 30 min
Vedi tariffe
European Seaways
4 a settimana
7 ore 15 min
Vedi tariffe

Traghetti Brindisi - Patrasso

Grimaldi Lines
3 a settimana
16 ore
Vedi tariffe

Traghetti Brindisi - Igoumenitsa

Grimaldi Lines
11 a settimana
7 ore 30 min
Vedi tariffe
European Seaways
3 a settimana
9 ore
Vedi tariffe

Traghetti Brindisi - Sami

Red Star Ferries
1 a settimana
15 ore
Vedi tariffe

Traghetti Brindisi - Zante

Red Star Ferries
1 a settimana
19 ore
Vedi tariffe

Traghetti Otranto - Corfù

Liberty Lines Fast Ferries
5 a settimana
2 ore 45 min
Vedi tariffe

Traghetti Venezia - Corfù

Minoan Lines
4 a settimana
25 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
1 a settimana
24 ore 45 min
Vedi tariffe

Traghetti Venezia - Igoumenitsa

Minoan Lines
1 a settimana
26 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
1 a settimana
25 ore 30 min
Vedi tariffe

Traghetti Venezia - Patrasso

Minoan Lines
1 a settimana
34 ore 30 min
Vedi tariffe
Anek Superfast
1 a settimana
32 ore
Vedi tariffe
Tutti i traghetti da/per Grecia

Traghetti interni in Grecia

La maggior parte dei traghetti per le isole greche parte dal porto del Pireo, il porto principale di Atene.

Potete vedere tutte le tratte, gli orari e i prezzi dei traghetti interni visitando questo sito.

Destinazioni più trafficate in Grecia

Porti di partenza dall’Italia

Traghetti in partenza dal porto di Ancona

Sono quattro i porti italiani da cui è possibile prendere un traghetto per la Grecia, e naturalmente sono tutti posizionati lungo la costa adriatica: si tratta di Venezia, Ancona, Bari e Brindisi.

Tutte queste città offrono collegamenti diretti per i porti della Grecia continentale e l’isola di Corfù; sono attivi tutto l’anno ma nei mesi estivi vengono introdotte linee aggiuntive. Da Bari e Brindisi partono anche traghetti per altre isole Ionie.

I porti della Puglia sono i più vicini alla Grecia e per questo motivo sono i preferiti non solo da chi abita in zona ma anche da chi non ama i lunghi viaggi in mare.

Vediamo nel dettaglio le informazioni utili sui porti di partenza per la Grecia.

Ancona

Situato in posizione strategica nel centro del mare Adriatico, il porto di Ancona è uno dei più importanti porti italiani per traffico internazionali di veicoli e passeggeri.

Ancona-Igoumenitsa-Patrasso è la principale tratta di traghetti dall’Italia verso la Grecia. La durata del viaggio in nave da Ancona alla Grecia può variare da un minimo di 15 ore (se la destinazione è Igoumenitsa o Corfù) a più di 21 (Patrasso).

Il porto si trova a ridosso del centro città, ad una distanza di soli 2 km dalla stazione ferroviaria.

Raggiungere il porto di Ancona in auto è molto semplice. Basta prendere l’autostrada A14, uscire ad Ancona nord o Ancona sud (a seconda della vostra direzione di provenienza) e seguire le indicazioni per Ancona/Porto Imbarchi.

Se preferite raggiungere il porto di Ancona con i mezzi pubblici non avrete difficoltà. Porto e stazione dei treni sono collegati da linee di autobus locali con corse frequenti (circa ogni 20 minuti). Dal terminal check in è possibile raggiungere le banchine con uno shuttle bus gratuito in servizio da tarda mattinata fino al tardo pomeriggio con corse ogni 15 minuti circa.

Il terminal passeggeri della stazione marittima offre numerosi servizi, compresi biglietteria interna, deposito bagagli e servizio trasporto bagagli.

Bari

Il porto di Bari è un porto strategico per i collegamenti tra l’Italia e tutta l’area balcanica. Per quanto riguarda i collegamenti con la Grecia oltre ai traghetti diretti per Igoumenitsa, Patrasso e Corfù, presenti anche nei porti del centro e nord Adriatico, il porto di Bari offre collegamenti stagionali con le isole di Zante e Cefalonia.

La durata del viaggio in nave da Bari alla Grecia varia da un minimo di 8-9 ore (Igoumenitsa e Corfù) a più di 19 ore (Zante); la traversata per Patrasso è intorno alle 16 ore.

Il porto si trova nel centro di Bari, proprio a ridosso della Città Vecchia. Arrivare al porto di Bari con i mezzi pubblici è facile: la stazione di Bari Centrale dista 6 km ed è collegata da autobus locali; dalla fermata bus Stazione Marittima si raggiunge il terminal passeggeri comodamente a piedi.

Se invece volete raggiungere il porto di Bari in auto consigliamo di immettersi sul raccordo autostradale Bari-Bologna (SS16), prendere l’uscita n.4 Fiera/Porto e da lì seguire le indicazioni.

Il terminal passeggeri della stazione marittima è dotato di servizi essenziali.

Brindisi

Il porto di Brindisi è in assoluto il più vicino alla Grecia: da qui in meno di sette ore è possibile mettere piede sull’isola di Corfù. Anche Brindisi, come Bari, offre sia collegamenti annuali per i porti principali di Igoumenitsa, Corfù e Patrasso sia collegamenti stagionali per Zante e Cefalonia.

La durata del viaggio in nave da Brindisi alla Grecia va da un minimo di 6 ore e 30 minuti (Corfù) a un massimo di 19 ore (Zante). La traversata per Igoumenitsa dura circa 8 ore, mentre per Patrasso ne servono 16.

Il porto di Brindisi è polifunzionale, ovvero comprende banchine adibite all’arrivo e alle partenze dei traghetti, altre riservate a navi da crociera ed altre ancora a navi commerciali e mercantili. È spostato di circa 4 km a est rispetto al centro storico della città ed è situato di fronte all’aeroporto del Salento, che occupa l’altra sponda dello stesso golfo.

Per chi vuole raggiungere il porto di Brindisi in auto dal nord Italia l’arteria principale è l’autostrada A14. Se invece provenite da o volete raggiungere dal porto regioni ioniche e tirreniche, i collegamenti sono: SS7 da/per Taranto, la SS106 da/per la Calabria, superstrada per Potenza da/per Salerno e Napoli.

L’area portuale non può essere raggiunta in autobus. Se volete arrivare al porto di Brindisi con i mezzi pubblici vi consigliamo di prendere un treno per la stazione centrale e da lì spostarvi con un taxi. La distanza è di soli 4 km pertanto il costo non sarà eccessivo.

Venezia

Sognate di partire per la vostra vacanza in Grecia da Venezia per avere l’occasione di vedere scorrere davanti ai vostri occhi la meravigliosa città lagunare? Attenzione perché il porto traghetti e il porto crociere di Venezia non coincidono.

Il primo, che è quello da cui partono anche i traghetti per la Grecia, non si trova nel centro storico bensì a Fusina, una località della terraferma a una distanza di quasi 20 km da Piazzale Roma, il punto nevralgico del centro di Venezia oltre il quale non è più possibile proseguire in auto o autobus.

Dalla località Fusina partono sia i traghetti internazionali sia i battelli per la spiaggia degli Alberoni sull’isola del Lido: si tratta di due imbarchi diversi, distanti tra loro 1,5 km: fate attenzione a seguire le indicazioni “ferry”. Il nome ufficiale del porto di vostro interesse è Terminal Venice Ro-Ro ma sulle indicazioni stradali è chiamato Terminal Fusina Ferries, da qui nasce la confusione con l’imbarco di partenza dei battelli.

La durata del viaggio in nave da Venezia alla Grecia è molto lunga e può variare da un minimo di 24 ore (Igoumenitsa e Corfù) a più di 30 (Patrasso).

Per raggiungere il porto traghetti di Venezia/Fusina in auto non è necessario passare per la città capoluogo del Veneto. Si consiglia di prendere l’uscita Venezia-Mestre dell’autostrada A57 (più nota come tangenziale di Mestre) e seguire la direzione Ravenna fino a incontrare le frecce per il Terminal Fusina Ferries.

Se volete raggiungere il porto traghetti di Venezia con i mezzi pubblici avete due possibilità. Si può arrivare in vaporetto dal centro storico di Venezia e dall’isola del Lido (linea 16 e linea Circolare Fusina). L’altra possibilità è arrivare in treno a Venezia-Mestre e da lì proseguire con un autobus locale; la fermata si trova a circa 250 metri dalla stazione ferroviaria.

La stazione marittima è molto piccola e dotata di servizi essenziali. Non sono presenti punti ristoro né depositi bagagli.

Compagnie di navigazione

Un traghetto della Anek Lines

Le principali tratte traghetti Italia-Grecia sono servite da diverse compagnie di navigazione: questo garantisce una maggior scelta di orari e di servizi a bordo. Ogni compagnia propone promozioni e sconti diversi, quindi è bene dare un’occhiata a tutte le offerte prima di scegliere con chi viaggiare.

Le linee minori, invece, sono quasi sempre servite da un’unica compagnia. In questo caso purtroppo non c’è scelta.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali compagnie di traghetti che garantiscono i collegamenti marittimi tra Italia e Grecia.

Anek Lines

Anek Lines è una compagnia greca fondata nel 1967 a Creta che si è presto imposta come una delle più importanti aziende di trasporto marittimo elleniche. Offre collegamenti domestici dalla Grecia continentale a Creta, alle principali isole delle Cicladi e del Dodecaneso e collegamenti internazionali con l’Italia.

I porti di partenza italiani di Anek Lines sono Venezia, Ancona e Bari, da cui è possibile raggiungere Igoumenitsa, Corfù, Patrasso.

La flotta Anek Lines comprende attualmente nove navi, di cui tre coprono le tratte Italia-Grecia: sono le moderne Hellenic Spirit, Olympic Champion e Asterion II. Le prime due sono dotate di piscina esterna, accessibile solo nei mesi estivi.

Tutte le tratte Anek Lines

Blue Star Ferries

Blue Star Ferries è una compagnia greca relativamente giovane, fondata ad Atene nel 2000 dalla precedente compagnia Strintzis Lines che risale invece agli anni Sessanta.

Offre principalmente collegamenti nazionali dai porti ateniesi del Pireo e di Rafina alle isole Cicladi, del Dodecaneso e dell’Egeo nord-orientale. In Italia Blue Star Ferries è presente con due linee per le isole Ionie: Brindisi-Zante e Brindisi-Sami (isola di Cefalonia).

La flotta Blue Star Ferries comprende attualmente 12 navi traghetto. La più moderna è Blue Star Patmos, costruita nel 2012 ed in entrata in servizio lo stesso anno.

Tutte le tratte Blue Star Ferries

Grimaldi Lines

Grimaldi Lines è una compagnia italiana fondata nel 2000 con sede principale a Civitavecchia. Deriva da un’azienda precedente fondata a Palermo nel 1947 dai fratelli Grimaldi, nipoti del famoso armatore Achille Lauro. Fa parte del Gruppo Grimaldi, che comprende altre compagnie di navigazione presenti in Italia e in Grecia.

I traghetti Grimaldi Lines collegano l’Italia alla Grecia, alla Spagna, alla Tunisia, al Marocco; la compagnia offre anche collegamenti nazionali per la Sardegna e la Sicilia.

Le tratte Grimaldi Lines da/per la Grecia sono ben 12: da Ancona e Brindisi per Corfù, Igoumenitsa e Patrasso o viceversa.

La flotta Grimaldi Lines conta nove traghetti passeggeri. I traghetti in servizio per la Grecia sono moderni, tutti costruiti a partire dal 2000.

Tutte le tratte Grimaldi Lines

Ventouris Ferries

Ventouris Ferries è una compagnia greca fondata nel 1976 con sede al Pireo. Inizialmente offriva solo collegamenti domestici nel mar Egeo, mentre dagli anni Ottanta offre collegamenti internazionali dall’Italia verso Grecia e Albania.

Attualmente le tratte Italia/Grecia servite da Ventouris Ferris sono quelle in partenza da Bari verso Corfù, Cefalonia, Zante e Igoumenitsa.

La flotta Ventouris Ferries comprende cinque navi. Di queste, due sono in servizio sulle tratte Italia/Grecia, Rigel I (solo estiva) e Rigel VII.

Tutte le tratte Ventouris Ferries

Minoan Lines

La Grimaldi Minoan Lines è una compagnia di navigazione italo-greca fondata nel 2017 in seguito all’ingresso nel gruppo Grimaldi della compagnia Minoan Lines, nome con cui è ancora conosciuta. La precedente Minoan Lines fu fondata a Creta negli anni Settanta.

La compagnia offre numerosi collegamenti nazionali dal Pireo alle principali isole delle Cicladi e a Creta e collegamenti internazionali verso l’Italia.

I traghetti Minoan Lines in partenza dall’Italia per la Grecia collegano Ancona e Brindisi a Corfù, Igoumenitsa e Patrasso. Le linee da Venezia sono state recentemente sospese.

La flotta Minoan Lines comprende quattro navi traghetto.

Tutte le tratte Minoan Lines
Cerca un traghetto, confronta e risparmia

Porti della Grecia Continentale

Porto del Pireo

Porto del Pireo

Dal porto del Pireo ad Atene partono i traghetti per le isole greche, ma non solo. Ecco come arrivare al porto dal centro di Atene più altre info utili.
Porto di Igoumenitsa

Porto di Igoumenitsa

Informazioni utili su Igoumenitsa, secondo porto della Grecia: traghetti per l'Italia e per le isole, collegamenti in bus, servizi per i passeggeri.
Porto di Patrasso

Porto di Patrasso

Patrasso, il più grande porto del Peleponneso, è la porta che unisce Grecia continentale ed Europa, con traghetti diretti per l'Italia.